Mondo
Responsabilità editoriale Xinhua.

Cina: box office supera 6 mld yuan per Festival di Primavera

Al primo posto il kolossal di guerra The Battle at Lake Changjin

(ANSA-XINHUA) - PECHINO, 07 FEB - I ricavi del botteghino cinese hanno superato i 6 miliardi di yuan (943,7 milioni di dollari) durante la festività, lunga una settimana, per il Festival di Primavera terminato ieri; è quanto annunciato oggi dalla China Film Administration.
    Le vendite dei biglietti hanno reso il Festival di Primavera di quest'anno, o Capodanno cinese, per tradizione uno dei periodi in cui si va di più al cinema, la seconda stagione con gli incassi più alti della storia.
    Il sequel del kolossal di guerra del 2021 'The Battle at Lake Changjin' ha mantenuto saldamente il primo posto al box office cinese, incassando 2,5 miliardi di yuan durante il periodo festivo.
    Ambientata durante la 'guerra per la resistenza all'aggressione statunitense e l'aiuto alla Corea' (1950-1953), la pellicola narra la storia dei soldati dell'Esercito Popolare dei Volontari cinesi che hanno combattuto con coraggio, e alle prese con temperature gelide, in una campagna chiave al lago Changjin, noto anche come bacino di Chosin.
    Il suo sequel, il cui titolo cinese si traduce approssimativamente in 'Watergate Bridge', segue i soldati dell'Esercito Popolare dei Volontari della stessa compagnia mentre assumono un nuovo incarico. Questa volta, il campo di battaglia è un ponte cruciale sulla via della ritirata delle truppe americane.
    Il film è stato seguito nelle vendite dei biglietti durante il Capodanno dalla commedia 'Too Cool To Kill' e dal lungometraggio 'Nice View'. (ANSA-XINHUA).
   

      Responsabilità editoriale Xinhua.

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie