Mondo
Responsabilità editoriale Xinhua.

Cina: industria culturale 2021 in costante ripresa

Lo scorso anno i ricavi hanno superato gli 11.900 mld di yuan

(ANSA-XINHUA) - PECHINO, 07 FEB - L'industria culturale cinese ha registrato una ripresa costante nel 2021, con nuove forme di business in rapida espansione; è quanto emerge dai dati di un sondaggio del National Bureau of Statistics (Nbs) condotto su 65.000 aziende.
    Stando a quest'ultima indagine, l'anno scorso i ricavi operativi complessivi delle principali aziende del settore hanno superato gli 11.900 miliardi di yuan (circa 1.870 miliardi di dollari), con un aumento del 16% su base annua e una crescita media biennale dell'8,9%.
    Zhang Peng, statistico del Nbs, ha osservato una solida ripresa dell'industria culturale cinese nel 2021, aggiungendo che 41 dei 43 sottosettori hanno riportato un'espansione su base annua dei ricavi operativi.
    Infatti, la quota totale di questi ultimi per quanto riguarda le 16 sottocategorie strettamente legate alle nuove forme di business, come l'animazione, i giochi e l'editoria digitale, è salita del 18,9% su base annua, rappresentando il 33,3% dei ricavi totali del settore.
    L'esperto prevede un'ulteriore espansione dell'industria culturale cinese nel 2022, evidenziando l'offerta di prodotti di qualità superiore e un mercato dei consumi dinamico.
    (ANSA-XINHUA).
   

    Responsabilità editoriale Xinhua.

    Video ANSA




    Modifica consenso Cookie