Mondo
Responsabilità editoriale Xinhua.

In Cina realtà virtuale per visitare gli edifici antichi

Già disponibili con codice QR 83 monumenti nel Sichuan

(ANSA-XINHUA) - CHENGDU, 16 FEB - Ottantatre vecchi edifici nella provincia del Sichuan in Cina sud-occidentale possono ora essere visitati attraverso la scansione di codici QR con l'aiuto della tecnologia della realtà virtuale (Vr), come ha riferito l'istituto di ricerca sui reperti culturali e sull'archeologia di Chengdu, capoluogo del Sichuan.
    Dal 2008, sono stati studiati e mappati più di 100 edifici storici della provincia. In seguito, sono stati raccolti i dati Vr di 83 di essi.
    Il centro di architettura antica dell'istituto ha riconfermato o determinato l'età di 23 costruzioni storiche nel Sichuan e ha generato il database tematico degli edifici delle dinastie Yuan (1271-1368) e Ming (1368-1644). Il centro inoltre offre agli appassionati di questa materia l'opportunità di compiere un tour online attraverso una piattaforma virtuale, fornendo peraltro ulteriori elementi per la ricerca accademica. Il tempio Bao'en, situato nella contea di Pingwu, è uno degli edifici antichi rimasti maggiormente intatti della dinastia Ming in Cina. Non appena i visitatori scansionano il codice QR corrispondente, si trovano nella piazza del tempio e da lì possono accedere a tutti gli spazi interni.
    Il primo volume della raccolta di rapporti di indagine sull'architettura antica del Sichuan, ovvero la prima fase dei risultati delle ricerche, è stato pubblicato e quest'anno seguirà il secondo.
    "Il numero di edifici storici delle dinastie Song e Yuan nel Sichuan è al primo posto in Cina meridionale, quindi la creazione di un database di architettura antica è di estrema importanza", ha spiegato Yan Jinsong, capo dell'istituto.
    (ANSA-XINHUA).
   

      Responsabilità editoriale Xinhua.

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie