Mondo
Responsabilità editoriale Xinhua.

Auto: Cina, la Citic apre la terza fabbrica in Marocco

Il produttore cinese si occupa di componenti per automobili

(ANSA-XINHUA) - RABAT, 17 FEB - Il produttore cinese di componenti per automobili Citic Dicastal ha dato il via ieri alla cerimonia di lancio per il suo terzo stabilimento in Marocco.
    Con un investimento di 200 milioni di dollari, la nuova fabbrica creerà 760 posti di lavoro per la comunità locale.
    La cerimonia si è svolta nella zona franca atlantica di Kenitra, una città portuale a 40 km a nord della capitale Rabat e vi hanno preso parte il ministro marocchino dell'industria e del commercio Ryad Mezzour e l'ambasciatore cinese in Marocco Li Changlin.
    Quest'ultimo ha asserito che il progetto rappresenta il più grande investimento della Cina in Marocco e segna un risultato importante della cooperazione nell'ambito della Belt and Road.
    Mezzour dal canto suo, ha elogiato il progetto quale un modello di cooperazione economica e commerciale sino-marocchina, che produrrà benefici economici e sociali per entrambe le parti.
    Il progetto sarà realizzato in due fasi e nella prima vi sarà una produzione annuale di 5 milioni di pezzi realizzati tramite fusione. (ANSA-XINHUA).
   

    Responsabilità editoriale Xinhua.

    Video ANSA




    Modifica consenso Cookie