Mondo
  1. ANSA.it
  2. Mondo
  3. Europa
  4. Epstein: Andrea nega 'stretta amicizia' con Ghislaine Maxwell

Epstein: Andrea nega 'stretta amicizia' con Ghislaine Maxwell

Legali principe presentano memoria difensiva a Giustizia Usa

(ANSA) - LONDRA, 27 GEN - C'è anche il tentativo di presentare Ghislaine Maxwell come una semplice conoscenza e non un'amica "intima" nella memoria difensiva presentata ieri sera alla Giustizia Usa dagli avvocati del principe Andrea. I legali hanno chiesto in prima istanza un processo con una giuria popolare nell'ambito della causa civile intentata contro di lui a New York in relazione allo scandalo sessuale Epstein.
    Come si legge sul sito della Bbc, l'accusatrice del duca di York, la 38enne Virginia Giuffre, sostiene di essere stata vittima di aggressione sessuale quando aveva 17 anni nelle case di proprietà di Maxwell e del suo defunto compagno Jeffrey Epstein. Il documento dei legali tende a 'smontare' la linea d'accusa scelta dal team avversario, con una serie di smentite rispetto ai legami di amicizia del principe.
    Si "nega" l'affermazione di Giuffre secondo cui Andrea fosse un caro amico di Maxwell. A proposito di una fotografia che ritrae Andrea con il braccio intorno a Virginia, con Maxwell sullo sfondo, si afferma di non avere informazioni sufficienti per ammetterne o smentirne l'esistenza. Nella memoria inoltre il principe Andrea "ammette di aver incontrato Epstein intorno al 1999", ma nega di aver partecipato a qualsiasi abuso con il defunto finanziere.
    Rispetto invece all'accusa diretta di aggressione sessuale gli avvocati del duca chiedono che la corte prenda in considerazione anche la possibilità del consenso sessuale, fattore che insieme agli altri elementi a loro avviso depone in favore del principe. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie