Mondo
  1. ANSA.it
  2. Mondo
  3. Europa
  4. Bufala su Brigitte Macron transgender, denunciate due donne

Bufala su Brigitte Macron transgender, denunciate due donne

Chiamate a comparire in tribunale il 15 giugno

(ANSA) - PARIGI, 18 FEB - Dovranno comparire dinanzi al tribunale giudiziario di Parigi due donne che hanno fatto circolare su internet false informazioni secondo cui la Première Dame di Francia, Brigitte Macron, sarebbe una donna transgender: è quanto riferiscono fonti giudiziarie confermando un'informazione di M6.
    Una prima udienza è stata fissata per il 15 giugno precisano le fonti citate dalla France Presse.
    La fake news venne fatta circolare sui social dall'autunno 2021, con il probabile intento di destabilizzare il presidente Emmanuel Macron e la moglie Brigitte, anche in vista delle elezioni presidenziali di aprile. Secondo le voci inserite ad arte sul web, la Première Dame sarebbe in realtà una transgender, nata uomo e il cui nome di nascita sarebbe Jean-Michel Trogneux, da cui l'hashtag #JeanMichelTrogneux registrato su Twitter ed altri social dal 7 novembre.
    Secondo Liberation sono oltre 57.000 i messaggi diffusi sui social con l'hashtag #JeanMichelTrogneux. La bufala è stata condivisa, in particolare, "da profili ostili a Macron, di ambienti vicini all'estrema destra, antivax o covid-scettici", precisa il giornale. Non è la prima volta che la First Lady è oggetto di attacchi legati al fisico o all'età. Del resto, durante la campagna presidenziale del 2017, lo stesso Macron fu oggetto di voci su una sua presunta relazione omosessuale con l'allora presidente di Radio France, Mathieu Gallet. Voci che il diretto interessato liquidò con una battuta fulminante durante un incontro elettorale a Parigi, nel febbraio 2017, a pochi mesi dal suo trionfo all'Eliseo: "Non ero io, era il mio ologramma".
    Secondo radio RMC, l'attuale presidente dato in testa nelle intenzioni di voto per un secondo mandato all'Eliseo potrebbe candidarsi ufficialmente la settimana prossima. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie