Usa: una coalizione a difesa delle navi

Colloqui in corso con diversi Paesi dopo i recenti attacchi

  Gi Stati Uniti vogliono creare una coalizione militare internazionale per proteggere le acque antistanti l'Iran e lo Yemen dopo i recenti attacchi contro due petroliere: lo ha detto il generale della Marina Joseph Dunford, secondo quanto riporta la Bbc online.
    L'iniziativa è volta ad "assicurare la libertà di navigazione" nella regione, ha detto Dunford, sottolineando che vi sono colloqui in corso fra gli Usa e un certo numero di Paesi che hanno la "volontà politica" di appoggiare il piano.
    Il mese scorso Washington ha accusato l'Iran di avere attaccato le due petroliere davanti allo Stretto di Hormuz, un'accusa che l'Iran ha respinto. Secondo il piano, gli Usa fornirebbero le navi per il controllo e comando delle attività, mentre gli altri Paesi fornirebbero le navi destinate ai pattugliamenti. Le zone più a rischio sono appunto lo Stretto di Hormuz e lo Stretto di Bāb el-Mandeb, che congiunge il Mar Rosso con il Golfo di Aden e quindi con l'Oceano Indiano.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA