• Invito a Palazzo, appuntamento con l'arte nelle banche
ANSAcom

Invito a Palazzo, appuntamento con l'arte nelle banche

3-10/10 edizione 2020 anche digitale con eventi live streaming

ROMA ANSAcom

 Capolavori nascosti agli occhi dei cittadini che per un giorno intero tornano a essere fruiti dalla collettività: è ormai una consolidata tradizione Invito a Palazzo, la manifestazione autunnale promossa dall'Abi che torna per il XIX anno il prossimo 3 ottobre. Per il pubblico dunque l'opportunità di ammirare gratuitamente opere d'arte di ogni epoca, preziosi arredi, patrimoni artistici e architettonici che normalmente non possono essere visti perché conservati nelle sedi storiche e moderne delle Banche e delle Fondazioni di origine bancaria: un'apertura straordinaria che riguarderà tutto il territorio italiano, da Napoli a Matera, da Ravenna a Terni, da Piacenza a Palermo, tra grandi città e piccoli centri. E se la manifestazione ogni anno registra la massiccia partecipazione dei cittadini con decine di migliaia di visitatori, quest'anno i numeri sono destinati a crescere: l'edizione 2020 infatti si allungherà fino al 10 ottobre in forma digitale con eventi live streaming, video e visite virtuali sui portali delle Banche, delle Fondazioni e della Banca d'Italia. Il patrimonio storico artistico italiano sarà a disposizione con un semplice click, fermo restando che, qualora ci fossero le condizioni di sicurezza, con il rispetto tassativo delle norme sanitarie per contenere il contagio da Covid-19, si potranno affiancare a questi contenuti digitali anche aperture dal vivo, concerti, incontri con curatori e artisti, attività dedicate ai più piccoli. Tutti i contributi digitali saranno presenti sul sito della manifestazione (palazzi.abi.it) e su Muvir.eu (muvir.eu), il museo digitale delle banche in Italia.

In collaborazione con:
Abi

Archiviato in


      Modifica consenso Cookie