• Unicef Generation: Iacomini, bambini al centro agenda politica
ANSAcom

Unicef Generation: Iacomini, bambini al centro agenda politica

ROMA ANSAcom

"I bambini tornino al centro dell'agenda politica". Lo afferma il portavoce di Unicef Italia, Andrea Iacomini, spiegando il senso della tre giorni che l'Unicef ha organizzato in Piazza del Popolo a Roma.
"Sono giornate importanti per noi - ha proseguito - perché celebriamo i trent'anni di una carta straordinaria: la Convenzione Onu sui Diritti dell'Infanzia e dello'Adolescenza firmata nell'89. E' un cardine del nostro lavoro, è il trattato più ratificato al mondo: è stato ratificato da tutti i paesi del mondo tranne gli Stati Uniti per motivi interni". Ma Iacomini avvisa: "In realtà a guardare la situazione dei bambini di oggi è anche il trattato più violato sui temi della malnutrizione, della mortalità infantile, dell'abuso, della violenza, dei matrimoni precoci e dei diritti dei bambini legati alla cittadinanza. E' violato anche per quanto riguarda le discriminazioni e il razzismo e su questi temi c'è ancora molto da fare. L'occasione di piazza che oggi l'Unicef ha deciso di organizzare - ha concluso Iacomini - va proprio in questo senso, riportare con forza ad accendere le luci su questi temi perché i bambini tornino al centro dell'agenda politica e soprattutto si riesca a discutere di temi come l'ambiente, l'emigrazione, lo sport e la scuola, tutti temi che riguardano l'infanzia. Da qui speriamo che escano anche delle proposte concrete".

In collaborazione con:
Unicef

Archiviato in