Sport
  1. ANSA.it
  2. Sport
  3. Ginnastica: europei ritmica, doppio oro Raffaeli. Pochi social e molta danza

Ginnastica: europei ritmica, doppio oro Raffaeli. Pochi social e molta danza

A 18 anni stella della ritmica, già un 'movimento' col suo nome

Vola da sola la farfalla Sofia Raffaeli. Un concentrato di muscoli e grazia la piccola ginnasta marchigiana che a Tel Aviv è diventata grande: 18 anni compiuti lo scorso 19 gennaio, l'azzurra è la prima italiana a vincere un oro individuale agli Europei di ritmica. Un traguardo storico quello ottenuto nel cerchio che l'azzurrina ha reso ancora più ricco bissando nel giro di un'ora con il titolo nelle clavette e completando lo show personale con l'argento nella palla. Un tris magico che parte da lontano, perché se il 2022 è l'anno della consacrazione la ginnasta di successi nel tempo ne aveva collezionati già molti.

E tutti a titolo individuale, compreso un bronzo mondiale nelle gare dei senior nel 2021. Raffaeli nata a Chiaravalle in provincia di Ancona avanza a ritmo di record, perché prima dell'exploit in Israele aveva già scritto il suo nome nella ritmica, prima e unica italiana a vincere l'oro nel concorso generale della coppa del mondo ad Atene, regalandosi il bis a Baku. Minuta e potente, esplosiva e con una grandissima forza di volontà - caratteristiche che le sono valse il nickname di 'formica atomica' - la Raffaeli ha mosso i primi passi nell'artistica (aveva solo 4 anni) per passare poi alla ritmica. Papà architetto, mamma ingegnere con la passione per la danza, la piccola Sofia si allena oltre otto ore al giorno alla Ginnastica Fabriano: e dice che lo sport tiene lontani dalla frivolezza del web. Presente sui social, li usa però con molta parsimonia (al contrario della maggior parte dei suoi coetanei tik tok e Instagram dipendenti) e esclusivamente per mostrare la sua ritmica. Che appena maggiorenne l'ha portata tanto in alto: non solo ori, perché l'azzurra vanta già un movimento che porta il suo nome, il 'Raffaeli' appunto. Allenata da Julieta Cantaluppi e Cristina Ghiurova (coreografa Bilyana Dyakova) la giovane marchigiana è entrata nel 2021 nel gruppo sportivo della Polizia di Stato. E dopo il successo agli europei guarda ai mondiali e ancora più avanti alle Olimpiadi del 2024.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA



Modifica consenso Cookie