Accordo Ics-Fikbms per crescita degli sport da combattimento

Finalizzato al miglioramento dell'impiantistica

(ANSA) - ROMA, 24 GEN - Firmata oggi dal presidente dell'Istituto per il Credito Sportivo, Andrea Abodi, e dal Presidente della Federazione Italiana Kickboxing, Donato Milano, una convenzione finalizzata al miglioramento dell' impiantistica sportiva dedicata a queste discipline (Kickboxing, Muaythai, Savate, Shoot Boxe, Sambo).
    "Un nuovo accordo a favore delle Discipline Sportive Associate - si legge in unanota - che rivestono un ruolo rilevante nello sviluppo dello sport, anche e soprattutto attraverso la valorizzazione dei territori e delle comunità, e rappresentano, per tesserati e volontari, una componente fondamentale dell'associazionismo di base".
    Il Credito Sportivo continua così nel suo percorso a sostegno di tutte le componenti del mondo dello sport per assolvere al meglio la funzione di banca pubblica per lo sviluppo sociale del Paese. L'accordo con la FIKBMS, che avrà durata triennale, intende favorire le migliori condizioni per l'effettiva crescita del movimento grazie all'attività di finanziamento in favore della Federazione e delle società affiliate a condizioni competitive che attualmente il mercato non offre.
    Il Credito Sportivo, attraverso il Mutuo "light" 2.0, mette a disposizione importi dai 15 mila ai 60 mila euro a condizioni particolarmente agevolate, utili alla realizzazione e alla riqualificazione di impianti sportivi e all'acquisto di attrezzature. La durata massima del finanziamento è di 7 anni.
    La Convenzione consentirà alla Federazione, di ottenere finanziamenti a tasso zero rimborsabili in 15 anni fino a un massimo di 6 milioni. La FIKBMS rappresenta 5 discipline degli sport da combattimento, delle quali tre riconosciute dal CIO, con 700 società affiliate con più di 27.000 tesserati. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie