Sport
  1. ANSA.it
  2. Sport
  3. Altri Sport
  4. Europei di cross: per team Italia Crippa è il più atteso

Europei di cross: per team Italia Crippa è il più atteso

Domenica 11 l'appuntamento al Parco la Mandria di Venaria Reale

L'ultima medaglia azzurra è l'argento di Yeman Crippa del 2019 (bronzo sul campo, poi diventato secondo dopo la squalifica per doping dello svedese Fsiha), l'ultimo podio a squadre il bronzo di Tilburg del 2018. Il Team Italia si presenta con nomi 'pesanti' all'appuntamento casalingo degli Europei di cross, domenica prossima a Venaria Reale: il campione continentale dei 10.000 è certamente l'uomo più atteso, la carta più concreta da medaglia, opposto alla nobiltà d'Europa, Jakob Ingebrigtsen su tutti.
    La squadra azzurra può contare anche su un Iliass Aouani in grande spolvero nei cross autunnali, sul bronzo europeo delle siepi Osama Zoghlami, sul primatista italiano dei 10 km su strada Yohanes Chiappinelli e anche su Neka Crippa e Pasquale Selvarolo. Quando in gara c'è Ingebrigtsen, il favorito n. 1 è sempre lui. Il norvegese campione olimpico dei 1500 e oro mondiale dei 5000 è imbattuto agli Europei di cross, in virtù di quattro successi da under 20 (dal 2016 al 2019) e della vittoria dello scorso anno a Dublino tra i big. Sui saliscendi del Parco La Mandria farà squadra con i fratelli maggiori Filip ed Henrik per completare una stagione magica.
    Qualcuno può batterlo? Oltre a Crippa, tra le maggiori insidie c'è lo spagnolo Mohamed Katir, al debutto agli Europei di cross, quest'anno già a medaglia ai Mondiali (bronzo nei 1500) e agli Europei (argento nei 5000): è il leader di una Spagna che può puntare al bottino grosso per team, forte anche di Carlos Mayo, Abdessamad Oukhelfen e Nassim Hassaous. 
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Modifica consenso Cookie