Serie B: Cittadella in testa

Goleade di Salernitana e Verona, lunedì Livorno-Crotone

Il Palermo ha vinto 2-1 in rimonta a Foggia e sale a 5 punti. Le reti: 37' pt Kragl; 9' st Salvi, 17' st Trajkovsky. Goleade di Verona, con tripletta di Pazzini, e Salernitana. Lunedì posticipo tra Livoro e Crotone. In classifica al comando il Cittadella con 9 punti seguito a 7 dal Verona

Il quadro del terzo turno (RISULTATI E CLASSIFICA) riposa il Perugia

Venezia-Benevento 2-3
Brescia-Pescara 1-1
Ascoli-Lecce 1-0
Cittadella-Cosenza 2-0 
Cremonese-Spezia 2-0
Verona-Carpi 4-1
Salernitana-Padova 3-0
Foggia-Palermo 1-2
Livorno-Crotone 0-1

La serie B in pillole 

Livorno-Crotone 0-1 - Debutto casalingo con beffa all'Armando Picchi per il Livorno di Cristiano Lucarelli che contro il Crotone nel posticipo della terza giornata di serie B crea più occasioni, ma alla fine cede per 1-0. Partono meglio gli amaranto che macinano gioco con l'estro di Diamanti e arrivano al tiro dal limite con Murilo all'11', fuori di poco, mentre gli ospiti controllano. Al 36' lo stesso Diamanti calcia da buona posizione, Cordaz si salva deviando in angolo e si ripete al 45' negando il gol a Dainelli su preciso colpo di testa. Nella ripresa esce lo spessore del Crotone. La squadra di Stroppa guadagna metri con il passare dei minuti e il Livorno chiude gli spazi e cerca di rispondere: al 39' sono proprio i calabresi a passare in vantaggio con Simy che raccoglie un pallone in area di Firenze e batte Mazzoni. Nel pieno recupero Cordaz salva ancora il risultato su botta di Raicevic.

Verona-Carpi 4-1 - Tutto facile per il Verona contro il Carpi. Tripletta di Pazzini in campo sin dal primo minuto complice l'infortunio di Di Carmine. Una bella prova del Verona che batte 4-1 un Carpi sottotono (che rimane a 0 in classifica) e Pazzini ha segnato due gol su rigore e uno su azione. Ad aprire le marcature per il Verona era stato Laribi, gol della bandiera emiliano di Poli. Ora l'Hellas è secondo in classifica a 7 punti (grazie alla vittoria a tavolino a Cosenza). Prossima sfida ancora in Calabria, ma stavolta contro l'ostico Crotone. Vantaggio Hellas con Laribi su pregevole assist di Henderson, il tedesco Pachonik abbatte Crescenzi e Pazzini dal dischetto non sbaglia. Nella ripresa Carpi che reagisce e colpisce un palo con Piscitella, poi Matos punta Sabbione che commette fallo. Ancora Pazzini di rigore. Tripletta per il "Pazzo" bravo a sfruttare l'ennesimo errore della difesa emiliana. Carpi che accorcia solo nel finale grazie ad un colpo di testa di Poli su assist di Concas.

Salernitana-Padova 3-0  - La Salernitana supera 3-0 il Padova nello stadio Arechi e conquista la prima vittoria stagionale. La partita fra campani e veneti si apre con un colpo di scena: dopo 6' di gioco l'arbitro Di Paolo s'infortuna ed è costretto ad abbandonare il campo, sostituito dal quarto uomo Dionisi. La Salernitana sblocca il risultato al 26' sugli sviluppi di un corner: Gigliotti dalla bandierina scodella un cross che Di Tacchio impatta al volo dai 25 metri, superando Merelli. Nella ripresa Jallow cambia la partita: al 20' serve un assist al bacio che Casasola sul secondo palo deve solo spingere in fondo al sacco. E poi, al 24', s'invola verso la porta di Merelli, lanciando a rete Anderson che cala il tris.

Cremonese-Spezia 2-0 - Cremonese batte Spezia 2-0 in una partita valida per la 3/a giornata del campionato di serie B. La vittoria della formazione lombarda porta la firma di Terranova, a segno su rigore al 16' del primo tempo e di Brighenti (21')

Cittadella-Cosenza 2-0 - Il Cittadella batte 2-0 il Cosenza al Tombolato e conserva il primo posto in classifica. Nel primo tempo i padroni di casa mantengono il pallino del gioco senza trovare la via della rete. Dopo un paio di occasioni a inizio ripresa, il Cittadella sblocca la partita al 67': fallo in area di Corsi su Branca e rigore trasformato da Iori. Al 79' il Cosenza spreca l'1-1 con Di Piazza che calcia fuori a porta vuota e all'81' il Cittadella guadagna un altro rigore, concesso per fallo di mano di Pascali: Iori non sbaglia e firma il 2-0.

Ascoli-Lecce 1-0  - Prima vittoria in campionato per l'Ascoli che oggi ha battuto 1-0 il Lecce. Decisiva la rete messa a segno da Ardemagni al 24' del secondo tempo, quando di piatto destro ha infilato un cross da destra di Laverone. Da segnalare una traversa colpita dal bianconero Ninkovic al 43' del primo tempo. Il Lecce ha tenuto bene il campo fino al gol subito. Vani i tentativi finali di pareggiare da parte di La Mantia e Petriccione sui quali si è opposto il portiere ascolano Perucchini

Brescia Pescara 1-1 - Botta e risposta in 6 minuti, nella ripresa tra Brescia e Pescara che pareggiano 1-1. Al 25' rigore per gli abruzzesi per fallo di Mateju su Brugman: sul dischetto va Cocco che però si fa ipnotizzare da Alfonso. La partita si decide nella ripresa. Al 37' rete di Morosini con un destro chirurgico nell'angolino. Al 43' dopo un palo di Mancuso il Pescara trova il pari con Monachello.

Venezia-Benevento 2-3 - Il Benevento ha battuto il Venezia 3-2 nell'anticipo della 3/a giornata di Serie B disputato al 'Penzo'. Ha aperto le marcature al 25' Bandinelli che sul finire di tempo (44') raddoppia. A inizio ripresa i padroni di casa riaprono i giochi con Geijo (49') ma la speranza di riacciuffare il risultato dura lo spazio di due minuti, quelli che servono a Tello (51') per riportane gli ospiti in doppio vantaggio. Il calcio di rigore di Citro (67') non serve però ai veneti per trovare il parti. Finisce con la vittoria del Benevento che sale a 4 punti, mentre il Venezia resta fermo a 3.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA