Mourinho: "Non allenerò in Portogallo"

'Sto bene dove sono adesso e non esiste questa opzione'

(ANSA) - ROMA, 10 GEN - "Non intendo allenare il Benfica né lavorare in Portogallo". Se c'erano dubbi sulla possibilità di vedere José Mourinho tornare su una panchina nella Primiera Liga, ci ha pensato il diretto interessato a smentirla. "Non ho intenzione di lavorare in Portogallo", ha detto lo Special one al Correio da Manhã della tv portoghese. "Penso di poter dire che oggi questa possibilità non esiste. Sto bene dove sono e oggi non c'è alcuna opzione per il Benfica". La smentita del portoghese arriva a pochi giorni dalle dichiarazioni del presidente del Benfica, Luís Filipe Vieira, che, subito dopo l'esonero dal Manchester United, aveva detto che, se Mourinho avesse voluto allenare la squadra di Lisbona, poteva arrivare subito, aggiungendo che "il denaro non è un problema". Mourinho è senza squadra dal 18 dicembre, quando i 'Red devils' annunciarono il licenziamento e da allora si sono alimentate le speculazioni sul futuro di 'Mou', dal Real Madrid al Benfica appunto, passando per l'Inter e la Mls.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA