Gattuso, ricavi e stadi fanno differenza

Le squadre italiane sono un passo indietro su potere economico

(ANSA) - MILANO, 19 APR - "Le società italiane hanno giocatori importanti però la differenza la fanno anche gli introiti, gli stadi, il potere economico. Secondo me siamo un passo indietro". Rino Gattuso inquadra così il gap con le big d'Europa, evidenziato dalle eliminazioni in Champions ed Europa League. "Tante squadre hanno più di un giocatore importante e la differenza la fa questo", ha aggiunto l'allenatore del Milan alla vigilia della sfida con il Parma, sottolineando che "il Tottenham non ha fatto mercato perché la priorità era lo stadio, e vince perché da anni ha lo stesso allenatore, lavora con le stesse metodologie, la squadra si conosce a memoria e gioca un calcio incredibile. L'Ajax - ha continuato - da una vita lavora in modo incredibile, con la stessa cultura che Cruyff ha portato al Barcellona, e ha una grande scuola da cui escono talenti.
    Dietro c'è un lavoro di anni".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA