Coronavirus, altri cinque giocatori dell'Inter lasciano l'Italia

Dopo Brozovic e Handanovic, partono Lukaku, Moses, Young e Godin

Gran parte dei giocatori stranieri dell'Inter ha lasciato l'Italia per raggiungere la propria famiglia all'estero. Sono partiti per il Belgio Lukaku e per l'Inghilterra Moses, Young ed Eriksen, che ha passato le ultime due settimane da solo ad Appiano Gentile dopo la chiusura dell'albergo in cui alloggiava. E' volato verso l'Uruguay anche Godin, mentre Brozovic e Handanovic avevano già lasciato l'Italia lunedì.

I giocatori stranieri hanno avuto il via libera dal club dopo aver trascorso quindici giorni in isolamento domiciliare dopo il contatto con Rugani in Juventus-Inter: nessun calciatore ha mostrato sintomi e quindi il club non ha eseguito tamponi di verifica per il coronavirus.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie