Serie A, Milan-Udinese e Genoa-Sampdoria finiscono 1-1

Nella 25ma giornata goleada dell'Atalanta col Crotone

Nella 25ma giornata della Serie A di calcio:

Milan-Udinese 1-1
Atalanta-Crotone 5-1
Benevento-Verona 0-3
Cagliari-Bologna 1-0
Fiorentina-Roma 1-2
Genoa-Sampdoria 1-1
Sassuolo-Napoli 3-3 
Juventus-Spezia 3-0 
Parma-Inter oggi
Lazio-Torino rimandata

L'Inter vince anche quando non gioca perche' il Milan si sgonfia dopo il brillante successo all'Olimpico ed evita il ko col tonico Udinese di Gotti con un rigore di Kessie al 96'. Flessione imprevista ma ineccepibile perche' i bianconeri mettono in grande difficolta' il Milan. Se battera' il Parma Conte si portera' a +6 e i rossoneri potranno essere tallonati a un punto dalla Juve se prevarra' nel recupero con il Napoli. Per ora i bianconeri vengono raggiunti dalla spietata macchina da gol dell'Atalanta che travolge il Crotone ultimo. Risorge la Roma, coi soliti alti e bassi, vincendo a Firenze con un gol di Diawara nel finale, mentre divertente 3-3 tra Sassuolo e Napoli, ma Gattuso non esce dal tunnel. Successo importante per il Verona e il Cagliari mentre finisce 1-1, come all'andata, il derby di Genova. Ibra torna da Sanremo per incitare dalla tribuna ma il Milan fa grande fatica: lento e stanco, attacca con poca lucidita'. L'Udinese e' una squadra tosta e in forma e nella ripresa piazza il colpo a sorpresa: da corner Beacao di testa colpisce bene, Nestorovski testa di deviare ma inganna un disattento Donnarumma. Sembra fatta ma nel recupero Stryger Larsen concede un rigore, il sedicesimo in stagione, che Kessie come al solito trasforma. Primo tempo senza nerbo tra Fiorentina e Roma, ma la gara si accende nella ripresa con un gran gol di Spinazzola. Gli ospiti sembrano poterla chiudere ma in un contropiede si rompe Veretout e Spinazzola procura un clamoroso autogol. Alla fine pero' la Roma insiste e trova il 2-1 con Diawara, tra i migliori in campo. Poco piu' di un allenamento per l'Atalanta contro un Crotone che Cosmi non puo' trasformare in pochi giorni. Simy riesce a pareggiare il solito vantaggio di Gosens, ma nella ripresa in 10' i bergamaschi calano un micidiale tris con Palomino, Muriel e Ilicic. Alla fine ciliegina di Miranchuk e 5-1. C'e' un divario incolmabile tra le due squadre. Grandi emozioni tra Sassuolo e Napoli con un 3-3 spumeggiante. Grande partita dei padroni di casa con Berardi autore di un gol e mezzo, ma Zielinski tiene in gara gli ospiti. Un palo e una traversa di Berardi e Caputo fanno scricchiolare le certezze del Sassuolo e nella ripresa Di Lorenzo e Insigne su rigore ribaltano la situazione. Ma gli emiliani non ci stanno e conquistano al 96' il rigore che Caputo trasforma nel pari. Il Verona prosegue la sua marcia di avvicinamento verso la zona Europa League: domina un Benevento in grande difficolta' e lo travolge con Faraoni e un autogol di Foulan, c'e' una traversa di Barak. Poi nella ripresa sigillo di Lasagna. Molta tensione nel derby ligure, grande equilibrio che spezza il Genoa con un'apertura geniale di Strootman e splendido gol di Zappacosta. Ma la Samp macina in progressione e con Tonelli trova il gol del pari. In chiave salvezza secondo acuto di fila del Cagliari di Semplici che regola il Bologna con un colpo di testa di Rugani.   

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie