Calcio
  1. ANSA.it
  2. Sport
  3. Calcio
  4. Gasperini, 'Uno 0-0 così ha un valore immenso'

Gasperini, 'Uno 0-0 così ha un valore immenso'

Sarri, 'Anche noi in difficoltà, mancata brillantezza davanti'

(ANSA) - ROMA, 22 GEN - Tra Lazio e Atalanta il gol lo fa il Covid, mettendone out sette tra gli orobici e diversi anche nelle fila dei biancocelesti. L'esito del match dell'Olimpico è uno 0-0 che tra le due squadre non accadeva da 15 anni (2007). A fine partita, si è detto "soddisfatto" della prestazione dei suoi Gian Piero Gasperini, senza Zapata, Muriel, Malinovskyi, Pasalic e Ilicic. "Ci siamo adattati ma questi sono cinque giocatori pesanti", prosegue il tecnico nerazzurro in conferenza stampa, rilevando che "in situazioni di questo genere un risultato così ha un valore immenso", dando risalto anche alla società orobica che "non ha mai pensato a scorciatoie o di non giocare la gara. Due anni fa - ricorda 'Gasp' - ci siamo trovati nella stessa situazione, ci additavano chiamandoci untori come se fosse una colpa aver preso il Covid, e mai l'Atalanta ha pensato di non giocare le partite".
    Oggi Gasperini ha puntato su Miranchuk e Piccoli in avanti, con Pessina alle loro spalle, combinazione che non ha creato molte occasioni e il risultato è il terzo 0-0 nelle ultime quattro sfide per l'Atalanta: "In questo momento dobbiamo accettare questa situazione di grande emergenza - rileva il tecnico della Dea - con 10 giocatori fuori che sono tanti.
    Contro una Lazio motivata in classifica, l'abbiamo chiusa senza subire gol e va bene".
    Un'occasione persa invece per la Lazio, anche se Maurizio Sarri rivendica: "L'Atalanta aveva grandi difficoltà, ma anche noi abbiamo i nostri problemi, abbiamo dovuto fare a meno di sette giocatori. Penso che abbiamo fatto una buona partita, siamo in campo nella maniera giusta". Si tiene però il terzo clean-sheet consecutivo per i biancocelesti: "Ci è mancata brillantezza, ma i 120 minuti fatti con l'Udinese in Coppa Italia sono pesati sulle gambe. Certo, serviva un pizzico di brillantezza in più negli ultimi 20 metri".
    Esattamente la stessa analisi di Sergej Milinkovic-Savic: "Abbiamo giocato bene - le parole del serbo - ma dovevamo vincerla a tutti i costi perché abbiamo affrontato Atalanta senza i suoi grandi giocatori. Peccato. Non siamo contenti, me per primo perché dovevamo vincerla". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie