Giro d'Italia: Gaviria poker ad alta velocità,italiani a guardare

Colombiano vince per la quarta volta, è lui il re dello sprint

 Fernando Gaviria firma il poker, vincendo allo sprint anche la 13/a tappa del 100/o Giro d'Italia di ciclismo, da Reggio Emilia a Tortona, lunga 167 chilometri. L'olandese Tom Dumoulin ha conservato la maglia rosa per il terzo giorno consecutivo. Prima della fine delle 'vacanze', a Tortona, l'uomo-jet venuto dalla Colombia ha dato un'ulteriore dimostrazione di forza, ma soprattutto di lucidità e determinazione, mettendosi tutti alle spalle. Gaviria, ai -150 metri, era in evidente ritardo dagli uomini che si erano lanciati a tutta per portare a termine la volata, ma è riuscito ugualmente a trovare uno spiraglio a destra e ha bruciato tutti, procedendo a velocità doppia verso lo striscione dell'arrivo. Un'impressionante dimostrazione di forza, che la dice lunga sulle capacità di questo 22enne, già vittorioso nell'ultima tappa in Sardegna, a Cagliari; nell'ultima in Sicilia, a Messina; venerdì, a Reggio Emilia; sabato, nella terra di Fausto Coppi.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA