Sci: Luitz perde il gigante Beaver Creek

Commissione antidoping contesta uso maschera di ossigeno

Lo sciatore tedesco Stefan Luitz si è visto togliere la sua prima vittoria in coppa del mondo, lo slalom gigante di Beaver Creek dello scorso 2 dicembre. La federazione internazionale di sci lo ha infatti punito per aver violato le regole, usando una maschera di ossigeno. La commissione non ha rilevato un caso di doping, ma ha considerato il comportamento del campione come una violazione del regolamento. La legale di Luitz ha affermato alla Dpa di voler ricorrere contro la decisione, e chiedere la sospensione temporanea della squalifica del 26enne.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA