Sci: si ritira Schnarf, sfiorò 2 volte bronzo a Olimpiadi

L'atleta altoatesina debuttò in azzurro nel 2004

Addio alle gare per Johanna Schnarf, la veterana dello sci azzurro che a 35 anni ha deciso di dire basta all'attività agonistica. L'alta altoatesina di Valdaora (Bolzano) è stata una delle punte della velocità azzurra grande interprete in 15 anni di carriera ad alti livelli in Coppa del Mondo nelle specialità del supergigante, libera e combinata, ha deciso di dare l'addio all'attività agonistica dopo una carriera caratterizzata da tantissimi infortuni.
    Schnarf ha debuttato in Coppa del Mondo nel dicembre 2004 nel superg di Lake Louise. Ha conquistato due secondi posti nel "Circo Bianco" (discesa libera Crans Montana 2010 e superg Cortina 2018). Ai Giochi Olimpici di Vancouver 2010, dove era stata chiamata per sostituire l'infortunata Nadia Fanchini, ha sfiorato il podio concludendo con un amaro quarto posto la gara di superg. Infortunatasi a sua volta nel settembre 2012 nel corso di un allenamento in Argentina (rottura del legamento crociato anteriore e del menisco laterale del ginocchio destro), Johanna è rientrata alle gare nella stagione successiva ricominciando gradualmente a risalire le classifiche ottenendo diversi piazzamenti nella top ten e sfiorando in varie occasioni il podio. Un podio che per "Hanna" è stato spesso stregato, come in occasione dei Giochi Olimpici di PyeongChang 2018 quando si classificò al 5° posto nel supergigante a soli 5 centesimi dal bronzo e a 16 dall'oro. Da allora altri infortuni e operazioni, oggi l'annuncio dell'addio, salutato affettuosamente dal gruppo sportivo della finanza sotto le cui insegne la sciatrice altoatesina ha sempre gareggiato. 
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie