Apple: dal 2019 via la 'tacca nera' dal''iPhone

Lavora a soluzioni alternative al notch, copiatissimo dai rivali

ROMA - Tutti lo copiano, mentre Apple vuole sbarazzarsene: il "notch", cioè la tacca nera nella parte alta del display di iPhone X dove sono alloggiati alcuni sensori, potrebbe essere una peculiarità dalla vita breve sui melafonini.

Stando alle indiscrezioni raccolte dalla coreana ETNews, la casa di Cupertino sarebbe infatti al lavoro per trovare soluzioni alternative, in modo da far sparire la tacca sugli iPhone che entreranno in commercio a fine 2019.

Nel notch trovano posto la fotocamera da selfie e quella a infrarossi con cui funziona il sistema di riconoscimento del volto "Face ID", insieme a speaker, microfono e altri sensori.

Apple, secondo le voci coreane, starebbe parlando con i fornitori asiatici per capire come mantenere tutti i componenti senza dover ricorrere alla "gobba" nera, ma al contrario avendo un display a tutto schermo.

Una soluzione, già prefigurata in un recente brevetto di Samsung, sarebbe quella di forare il display Oled in corrispondenza dell'alloggiamento dei sensori. Una strada più semplice prevederebbe invece di spostare microfono e altoparlante all'estremità del telefono, e rimpicciolire gli altri componenti in modo da poterli alloggiare in una cornice sottilissima.

Ampiamente criticata, la "gobba" nera sul display di iPhone X ha fatto proseliti: è stata copiata da aziende come Asus, LG, Wiko e da un'ondata di costruttori cinesi che hanno presentato nuovi smartphone al Mobile World Congress di Barcellona. A breve è attesa anche sui nuovi P20 di Huawei, che saranno svelati il 27 marzo a Parigi.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA