Huawei: vendite record, arriva lo smartphone 5G

Yu, ricavi 2018 a 52 miliardi, nel 2019 primi

I problemi con il governo americano non frenano le ambizioni di Huawei, che nel 2019 punta a diventare il primo costruttore al mondo di smartphone, scavalcando Samsung dopo aver superato Apple nel giugno scorso. E si lancia nel 5G.

A renderlo possibile, ha spiegato il Ceo della divisione Consumer Richard Yu in una conferenza a Pechino, sarà la domanda "robusta" di smartphone e altri prodotti (computer, tablet, orologi smart), che nel 2018 hanno fatto registrare una crescita del 50% generando entrate per 52 miliardi di dollari, circa la metà dei 109 miliardi di ricavi annuali complessivi previsti dalla compagnia.

Durante la conferenza, Yu ha annunciato che Huawei presenterà il suo primo smartphone pieghevole nel corso del Mobile World Congress, la fiera della telefonia mobile in programma a Barcellona a fine febbraio. Il dispositivo sarà anche il primo compatibile con le nuove reti di telecomunicazione 5G che saranno sviluppate quest'anno in varie città del Pianeta.

Lo smartphone userà il processore Kirin 980, con intelligenza artificiale, e il nuovo modem 5G chiamato "Balong 5000". Entrambi sono "fatti in casa" da Huawei, ed evitano all'azienda di dover ricorrere a prodotti di altre aziende come quelli della statunitense Qualcomm.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA