09:45

Post sessista su Emma, Lega lo espelle

Dopo che cantante aveva detto "aprite porti" durante concerto

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - AMELIA (TERNI), 22 FEB - "Faresti bene ad aprire le tue c... facendoti pagare per esempio" è il post su Facebook di un consigliere comunale di Amelia della Lega, Massimiliamo Galli a commento del link di una notizia su un sito riguardante la cantante Emma Marrone che durante un concerto avrebbe urlato dal palco la frase "aprite i porti". Il partito ha annunciato oggi che il suo iscritto sarà espulso.
    "La Lega Umbria si dissocia dal commento sessista espresso dal consigliere comunale di Amelia" ha sottolineato il segretario regionale, l'onorevole Virginio Caparvi. Il quale ha annunciato la decisione "irrevocabile" di avviare sin da subito le procedure per l'espulsione di Galli dal partito.
    "Anche il dissenso più forte - ha continuato Caparvi - non può mai scadere in simili commenti. Le affermazioni del consigliere non solo sono inaccettabili, ma assolutamente distanti dallo spirito e dai valori espressi dalla Lega e dunque chiunque utilizzi questo linguaggio non può rappresentare il nostro movimento". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

09:40

Formigoni, firmato ordine carcerazione

Come destinazione sarebbe stata indicata quella di Bollate

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - MILANO, 22 FEB - Il sostituto procuratore generale di Milano Antonio Lamanna ha firmato l'ordine di esecuzione della pena per l'ex governatore lombardo Roberto Formigoni, condannato ieri in via definitiva dalla Cassazione a cinque anni e dieci mesi nel processo per il caso Maugeri-San Raffaele. Ad eseguire il provvedimento sono stati delegati i Carabinieri, e sarebbe stato indicato come carcere la struttura di Bollate (Milano).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA





06:17

Arrestato l'imprenditore Ezio Bigotti

Ai domiciliari anche ex tecnico Eni, accusati di corruzione

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - MESSINA, 22 FEB - I finanzieri del Comando Provinciale di Messina stanno eseguendo due provvedimenti di arresti domiciliari nei confronti di Ezio Bigotti, imprenditore piemontese, presidente del gruppo STI aggiudicatario di numerose commesse della Centrale acquisti del Tesoro (Consip) e di Massimo Gaboardi, ex tecnico petrolifero Eni. Sono accusati di corruzione in atti giudiziari e falso ideologico commesso da pubblico ufficiale. Il procedimento è legato all'inchiesta della Procura di Messina, guidata da Maurizio de Lucia, sul cosiddetto "Sistema Siracusa" che, a febbraio dell'anno scorso, ha portato all'arresto di 13 persone accusate di far parte di un "comitato di affari" capace di condizionare indagini e procedimenti giudiziari. L'indagine coinvolse, oltre all'ex pm di Siracusa Giancarlo Longo, gli avvocati Piero Amara e Giuseppe Calafiore che da mesi collaborano coi magistrati.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

05:26

Usa incriminano anche due figli El Chapo

Accusati di traffico di droga dal 2008 al 2018

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - WASHINGTON, 22 FEB - Gli Usa hanno incriminato anche i due figli di "El Chapo", il re del narcotraffico dichiarato colpevole di numerosi capi di imputazione in un recente processo a New York. Si tratta di Joaquin Guzmán Lopez, 34 anni, e di Ovidio Guzmán Lopez (28), che il Dipartimento di Giustizia ritiene vivano in Messico. Lo riferisce la Cnn. I due sono accusati di aver cospirato per distribuire cocaina, marijuana e metanfetamine dal Messico e altri Paesi negli Stati Uniti, dal 2008 al 2018.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

02:52

Venezuela:Guaidò ordina apertura confini

In decreto assicura "garanzie" ai militari che lo ubbidiscano

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - CARACAS, 22 FEB - Juan Guaidò, il presidente del Parlamento venezuelano che ha assunto i poteri dell'Esecutivo, ha emesso un decreto nel quale autorizza l'ingresso degli aiuti umanitari nel Paese, ordina l'apertura delle frontiere e assicura "garanzie e benefici" ai membri delle Forze Armate che "adempiano il mandato della Costituzione". Nel decreto, ricorda che due giorni fa l'Assemblea Nazionale ha varato una disposizione autorizzando l'ingresso degli aiuti, attualmente depositati vicino ai confini del Venezuela, aggiungendo che "usurpatori del potere legittimo" hanno promosso azioni per impedire che possano entrare nel territorio nazionale.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

01:24

Borsa Tokyo apre in calo (-0,41%)

Nikkei segue contrazione indici Usa, yen più forte

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - TOKYO, 22 FEB - L'ultima seduta della settimana parte col segno meno per la Borsa di Tokyo, appesantita dalla correzione in atto a Wall Street, in scia alle ultime indicazioni deludenti sui consumi e gli investimenti aziendali negli Stati Uniti. L'indice Nikkei cede lo 0,41% a quota 21.376,36, con una perdita di 87 punti. Sul mercato dei cambi lo yen prosegue la manovra di apprezzamento sul dollaro a un valore di 110,70, e a 125,40 sulla moneta unica.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

21:49

Maestro bimbo Foligno, era esperimento

"L'ho annunciata ai ragazzi, era per suscitare provocazione"

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - FOLIGNO (PERUGIA), 21 FEB - Si trattava di "una sperimentazione didattica che puntualmente ho annunciato ai ragazzi": è quanto ha detto il maestro che in una scuola elementare del folignate si è rivolto a un alunno di colore dicendo ai compagni "vero che brutto?". Il docente è stato intervistato da "Porta a Porta". Il maestro ha spiegato di aver informato gli alunni di quanto stava per compiere in classe. "Ho detto - ha sostenuto ancora il maestro -: possiamo fare una cosa di questo tipo? E loro mi hanno risposto: proviamo". L'uomo ha spiegato anche di avere avvisato gli alunni e sottolinea che in quel momento in classe si parlava "della Shoah, dell'integrazione". "E quindi - ha concluso il maestro - era per suscitare una provocazione".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

21:16

Cassazione, 5 anni e 10 mesi a Formigoni

Atteso per domani l'ordine di carcerazione, potrebbe costituirsi

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 21 FEB - E' stato condannato a 5 anni e 10 mesi, con un leggero sconto di pena per prescrizione, l'ex governatore della Lombardia Roberto Formigoni accusato di corruzione nel processo Maugeri-San Raffaele. Lo ha deciso la Cassazione, che ha respinto anche gli altri ricorsi dei coimputati. In particolare, è stata confermata la condanna a 7 anni e 7 mesi per Costantino Passerino, ex manager della Maugeri e quella a 3 anni e 4 mesi per l'imprenditore Carlo Farina; inammissibile il ricorso di Carla Vites che era già stata assolta ed aveva impugnato la sentenza per avere un proscioglimento più ampio. Con la condanna definitiva già da domani potrebbero aprirsi le porte del carcere per Roberto Formigoni. Infatti, non appena verrà trasmesso il dispositivo della sentenza della Cassazione, il sostituto pg Antonio Lamanna, titolare del fascicolo, emetterà l'ordine di esecuzione della pena. Ordine che verrà immediatamente eseguito a meno che, come probabile, Formigoni non si costituisca spontaneamente.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

21:07

Thyssen, anche Cafueri lascia carcere

Condannato per il rogo, affidato ai servizi sociali

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - TORINO, 21 FEB - E' libero dallo scorso dicembre Cosimo Cafueri, ex responsabile della sicurezza dello stabilimento ThyssenKrupp. Era stato condannato a 6 anni e 8 mesi, con l'accusa di omicidio colposo plurimo, per il rogo dello stabilimento torinese in cui il 6 dicembre 2007 persero la vita sette operai. Lo ha stabilito il Tribunale di Sorveglianza di Torino accogliendo un'istanza degli avvocati Guglielmo Giordanengo, Maurizio Anglesio e Francesco Dassano.
    A Cafueri, in carcere dal 14 maggio 2016, rimanevano meno di quattro anni di detenzione, condizione per poter richiedere questa pena alternativa. Secondo i giudici non è socialmente pericoloso e in carcere ha tenuto un comportamento corretto.
    Sconterà il resto della pena come volontario della Croce Rossa, ma dovrà rimanere a casa dalle 22 di sera alle 7 del mattino. A ottobre anche Marco Pucci, ex consigliere Thyssen condannato a 6 anni e 10 mesi e detenuto a Terni, aveva ottenuto questa possibilità dal Tribunale di Sorveglianza di Spoleto.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

21:06

Battisti: commutare ergastolo in 30 anni

Difesa a Corte Milano, vale accordo estradizione Italia-Brasile

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - MILANO, 21 FEB - Cesare Battisti, l'ex terrorista dei Pac arrestato a gennaio in Bolivia ed estradato in Italia per espiare l'ergastolo per 4 omicidi, ha chiesto di cancellare la pena del carcere a vita e di commutarla in 30 anni. Il suo legale, Davide Steccanella, ha depositato alla Corte d'Assise d'Appello di Milano l'istanza con cui richiede, tramite un incidente di esecuzione, di applicare gli accordi di estradizione Italia-Brasile che prevedevano una pena di 30 anni.
    La difesa, da quanto si è saputo, nella sua istanza fa valere il fatto che l'Italia si è impegnata con il Brasile con un accordo per commutare la pena di Battisti da ergastolo in 30 anni e quell'accordo, che risale all'ottobre 2017, per la difesa è l'unico titolo valido di estradizione presente.
    Il sostituto pg Antonio Lamanna ha dato parere negativo all'istanza. "Non intendo commentare le istanze che vengono presentate ai giudici - ha detto l'avvocato Steccanella - e non intendo trattare questa questione sui media".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

20:26

Di Maio,cittadini indicheranno la strada

Non più pochi a decidere per tanti, ma scegliere insieme

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 21 FEB - "Oggi alla Camera abbiamo compiuto il primo passo per approvare il referendum propositivo. È la prima di quattro letture, ma di un'importanza cruciale: quando la riforma sarà conclusa, gli italiani potranno proporre leggi e il Parlamento sarà obbligato a discuterle entro un anno e mezzo, poi si attiverà il referendum. Faremo in modo che la voce dei cittadini possa indicare alla politica la strada da seguire". Lo scrive su Facebook Luigi Di Maio, commentando l'approvazione alla Camera della riforma che introduce il referendum costituzionale.
    "È una riforma costituzionale - aggiunge - che dà più potere alle persone. Anche per questo vogliamo ridurre drasticamente il numero dei parlamentari: meno poltrone, più democrazia diretta.
    Un sogno del MoVimento 5 Stelle che piano, piano diventa realtà.
    Non più pochi a decidere per tanti, ma scegliere insieme".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA