12:15

Sicilia: Grasso, non farò Governatore

I miei doveri istituzionali mi impongono ruolo presidente Senato

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - PALERMO, 25 GIU - Il presidente del Senato, Pietro Grasso, dopo un lungo colloquio col Sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, ha annunciato di voler declinare la proposta giunta dagli organismi regionali e nazionali del Pd di candidarsi a Presidente della Regione Sicilia alle prossime elezioni. "Il mio impegno e il mio amore per la Sicilia non smetterà di esprimersi in ogni forma e in ogni sede anche nazionale, ma i miei doveri istituzionali attuali mi impongono di svolgere, finché necessario, il mio ruolo di presidente del Senato", ha spiegato.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


12:00

Moto3: Olanda, Canet brucia Fenati

Leader classifica iridata Mir chiude 9/o, davanti a Bulega

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 25 GIU - Lo spagnolo Aron Canet (Honda) ha vinto il Gran Premio d'Olanda della classe Moto3. Sul circuito di Assen ha superato in volata l'italiano Romano Fenati (+0.035) e il britannico John McPhee (+0.117). Il leader della classifica iridata Joan Mir ha chiuso al nono posto, davanti a Nicolo' Bulega.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA





11:02

Scarcerato Boe, tagliò orecchio a Farouk

Sequestrò bambino a Porto Cervo nel '92, ha scontato 25 anni

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - MILANO, 25 GIU - E' uscito questa mattina alle 10,40 dal carcere di Opera dove era detenuto, Matteo Boe, il bandito sardo responsabile, tra l'altro, del rapimento il 15 gennaio del 1992 a Porto Cervo del piccolo Farouk Kassam, che all'epoca aveva sette anni e al quale lo stesso Boe tagliò il lobo dell'orecchio che fu poi recapitato al padre del bambino all'interno di una busta. Farouk fu poi liberato dopo 177 giorni di prigionia in seguito al pagamento di un riscatto. Matteo Boe, 59 anni, che ha terminato di scontare 25 anni di carcere, e' uscito dal carcere ed è salito su una Fiat 500 L grigio scuro alla cui guida c'era una donna. All'auto è stato consentito di accedere al parcheggio riservato antistante il carcere e l'ormai ex detenuto non si è fermato a parlare con i giornalisti che attendevano all'esterno della struttura. Boe, che mostrava una lunga barba, indossava un basco scuro e una maglietta bianca.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

10:22

MotoGp: warm up bagnato, domina Miller

Senza tempo le Ducati di Lorenzo, Dovizioso e Petrucci

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 25 GIU - L'australiano Jack Miller è stato il più veloce nel warm up di Assen. Il portacolori Estrella Galicia e vincitore del GP olandese del 2016 chiude il miglior passaggio della mattinata in 1:51.203. Una sessione contrassegnata dall'arrivo della pioggia che ha di fatto praticamente annullato il warm up dove hanno provato solo pochi piloti, con grande prudenza. Dietro a Miller si posiziona Marc Marquez (Honda) a 0,017 con Andrea Iannone (Suzuki) al terzo posto con un ritardo di 0,637. Valentino Rossi e Maverick Viales (Yamaha) hanno chiuso al 10mo e 7mo posto mentre Jorge Lorenzo, Andrea Dovizioso (Ducati) e Danilo Petrucci (Octo Pramac Racing) non hanno preso parte alla sessione.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA



07:07

Aperti seggi per turno di ballottaggio

Oltre 4 mln al voto, 22 i capoluoghi interessati

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 25 GIU - Sono stati aperti stamane alle ore 7 i seggi in 101 comuni delle Regioni a statuto ordinario e in dieci delle Regioni a statuto speciale per il turno di ballottaggio per l'elezione dei sindaci.
    Sono in totale 4.304.739 gli elettori, di cui 2.054.516 maschi e 2.250.223 femmine, e 5.184 le sezioni elettorali.
    Ventidue i capoluoghi interessati in questa tornata: Genova, Catanzaro, L'Aquila, Alessandria, Asti, Belluno, Como, Gorizia, La Spezia, Lecce, Lodi, Lucca, Monza, Oristano, Padova, Parma, Piacenza, Pistoia, Rieti, Verona, Taranto e Trapani.
    I seggi si chiuderanno alle ore 23; subito dopo lo scrutinio.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

00:43

Attore Diele investe e uccide una donna

Arrestato, era positivo a test droga e aveva patente sospesa

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - SALERNO, 25 GIU - E' l'attore Domenico Diele l'uomo di 32 anni che la notte scorsa ha investito e ucciso una 48enne nei pressi dell'uscita autostradale di Montecorvino Pugliano, nel Salernitano. L'attore, senese di origini, ma trapiantato da tempo a Roma, si trovava in zona per le riprese del film 'Una vita spericolata' del regista Marco Ponti.
    Volto emergente del cinema e della fiction, ha recitato in diverse pellicole, tra cui 'Acab', e in numerose serie di successo della tv, come 'Don Matteo' e '1992'.Sembra che Diele stesse tornando da una festa che si era tenuta a Matera quando con la sua auto, intorno alle 2 del mattino, ha urtato lo scooter su cui viaggiava la 48 enne Ilaria Dilillo che è morta praticamente sul colpo a causa delle ferite riportate. Gli agenti della Polizia stradale di Eboli hanno arrestato il 32enne con l'accusa di omicidio stradale aggravato. L'udienza di convalida della misura è prevista per lunedì.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

00:28

Italia rovente, a Ferrara percepiti 49°

Allerta Protezione civile per temporali in arrivo al Centro-Nord

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 25 GIU - Chi ha potuto ha cercato refrigerio al mare. Ma non sempre chi si è rifugiato sulle spiagge è riuscito ad evitare l'afa, che ieri ha attanagliato gran parte dell'Italia, con temperature da capogiro, non solo nelle città.
    Complice l'elevata umidità, il caldo avvertito è stato largamente superiore ai gradi segnati dal termometro, con 10-12 tacche in più rispetto alle cifre reali. E i numeri sono stati da record: come a Ferrara, dove la temperatura percepita ha raggiunto all'ora di pranzo i 49 gradi, a fronte degli effettivi 37. E a Termoli, in Molise, dove il calore sentito è arrivato a 46 gradi, anche se la colonnina di mercurio si era fermata a 30.
    E pure a Capo Frasca, in Sardegna, con 37 gradi reali, ma la sensazione che ce ne fossero 44. Roventi anche le città che sono state segnalate dal Ministero della Salute con il bollino rosso.
    A Bologna la temperatura avvertita è stata di 42 gradi, a fronte dei 35 effettivi; 40 a Torino, Brescia e Bolzano.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

21:49

Uranio impoverito, morto militare malato

Antonio Attianese si era battuto, inutilmente, per indennizzi

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 24 GIU - Antonio Attianese, il militare ammalato di tumore dopo essere stato in missione in Afghanistan e che a lungo si era battuto per ottenere un adeguato indennizzo e assunzioni di responsabilità a nome di tutte le vittime dell'uranio impoverito, è morto oggi nella sua casa di Sant' Egidio del Monte Albino. Lo hanno fatto sapere le associazioni Assoranger e Assomilitari fondate da commilitoni che avevano abbracciato la sua causa, da lui presiedute. "Il decesso è avvenuto oggi alle 15,30 dopo lunghi anni di sofferenze per la malattia - senza aver ricevuto le dovute risposte dallo Stato", sottolineano in una nota. Attianese lascia la moglie Maria e due bambini di 5 e 6 anni. "I colleghi - aggiunge la nota - annunciano che 'il caso Attianese' non si chiude con il decesso del collega, ma che la battaglia, che è anzitutto di civiltà e umanità, continuerà nutrita dalla partecipazione dei moltissimi militari che, in tutta Italia, hanno risposto all'appello e aderito alle associazioni Assoranger e Assomilitari".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Pubblicità