Bloccati semi in porto, patogeni da Cina

Sventata importazione che poteva fare danni gravissimi a colture

(ANSA) - LIVORNO, 27 MAR - Sventata nel porto di Livorno, grazie a controlli degli ispettori del servizio fitosanitario della Regione Toscana, l'importazione su un container spedito dalla Cina di una partita di sementi contenente agenti patogeni delle piante non presenti nell'Unione europea che, se introdotti, avrebbero potuto produrre danni gravissimi. A seguito di analisi su campioni di sementi di peperoni, di pomodoro e di fagiolo è stata riscontrata, per tutti i campioni di peperone e pomodoro analizzati, la presenza del viroide PSTVd, oltre alla sospetta presenza di PepMV per un campione e di Xanthomonas per un altro campione. Sono, viene spiegato, di patologie vegetali assenti in Europa e tali da fare potenti danni. La partita era destinata a un'azienda in Emilia Romagna. E' stata chiesta all'Agenzia delle Dogane l'autorizzazione a trasferire il carico dal terminal portuale al magazzino doganale per proseguire l'ispezione fitosanitaria col controllo e il campionamento di ogni lotto del carico.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie