Fanno accattonaggio fingendosi sordomuti, denunciati

Intervento dei carabinieri a Bressanone

(ANSA) - BOLZANO, 19 OTT - I carabinieri hanno individuato e denunciato a Bressanone quattro stranieri per esercizio molesto e fraudolento dell'accattonaggio. L'intervento dei militari è avvenuto dopo la segnalazione di un cittadino.
    I quattro, fingendosi sordomuti, invitavano i passanti ad elargire somme di denaro tra i 10 e i 20 euro da destinare alla realizzazione di una fantomatica struttura per bambini affetti da sordomutismo. Individuati e pedinati dai carabinieri fino in piazza Duomo, i quattro sono stati bloccati e condotti in caserma. Alla fine sono stati denunciati per il reato di esercizio molesto dell'accattonaggio di cui all'articolo 669-bis del Codice penale recentemente introdotto: "esercitare l'accattonaggio con modalità vessatorie o simulando deformità o malattie o attraverso il ricorso a mezzi fraudolenti per destare l'altrui pietà è punito con la pena dell'arresto da tre a sei mesi e con l'ammenda da 3.000 a 6.000 euro".
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Videonews Alto Adige-Südtirol

    Vai alla rubrica: Pianeta Camere