Ambientalisti, territori e ambiente soggiogati a marketing

Critica a linee guida della Provincia di Trento

(ANSA) - TRENTO, 22 GEN - Il coordinamento delle associazioni ambientaliste del Trentino ritiene che il testo approvato dalla Giunta provinciale di Trento il 20 dicembre scorso, in tema di "Valore dei territori e dell'ambiente nella prospettiva del marketing territoriale", rappresenti un arretramento rispetto ai contenuti proposti dal gruppo di lavoro.
    Secondo i due portavoce, Luigi Casanova e Luciano Rizzi, nel documento dell'esecutivo mancano le linee guida con riferimenti oggettivi per la valutazione degli eventi in quota, i parametri certi sui comportamenti da adottare in montagna e le norme di adeguamento ai criteri dell'Unione europea in tema di difesa dell'ambiente e aree protette. "Ci sentiamo presi in giro: in pratica i territori e l'ambiente vengono resi marginali, soggiogati a funzioni di marketing", dicono i portavoce. Gli esponenti chiedono riferimenti ai territori delle Dolomiti Unesco e regole precise per l'uso della bicicletta in quota e dei droni e il divieto di grandi raduni motociclistici e spettacoli.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Videonews Alto Adige-Südtirol

        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie