Vescovo,fate in modo di essere più amati

Cerimonia patrono dei giornalisti S.Francesco di Sales a Bolzano

(ANSA) - BOLZANO, 24 GEN - "I giornalisti non sono amati, ma temuti. Fate in modo di essere più amati che temuti"", così il vescovo Ivo Muser alla tradizionale cerimonia del patrono dei giornalisti San Francesco di Sales nel Centro pastorale a Bolzano. "Fra le notizie, di cui venite a conoscenza, non dimenticate di dare anche quelle che diano semi di speranza.
    Cercate di mettere il bene sotto la lente di ingrandimento, dando anche buone notizie", ha raccomandato il vescovo ai numerosi giornalisti presenti.
    Muser ha sottolineato che "il giornalista è il cronista della storia e lavora per la coesione sociale. In tal senso è importante che metta al centro della notizia l'attenzione alla persona. La critica è legittima, è necessaria come la denuncia degli errori e delle ingiustizie, ma il rispetto dell'altro, delle sue idee e della sua storia non possono essere un optional", ha detto Muser.
    Dopo una liturgia della parola l'incontro si è concluso con un dibattito sul tema della memoria.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Videonews Alto Adige-Südtirol

      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie