Fugatti incontra console d'Austria per riapertura Brennero

Colloquio a Milano, disponibilità per confronto regionale

(ANSA) - TRENTO, 04 GIU - "Siamo preoccupati perché facciamo fatica, considerata la situazione del contagio in Trentino e in Italia, a capire la posizione del Governo austriaco che ancora non permette una libera circolazione sul confine del Brennero".
    Lo ha detto il presidente della Provincia di Trento Maurizio Fugatti durante un colloquio con il console generale d'Austria a Milano, Clemens Mantl. La questione della riapertura del confine del Brennero è stata al centro dell'incontro, svoltosi a Milano.
    Fugatti, presentando il quadro epidemiologico in Trentino, ha chiesto a Mantl di rappresentare a Vienna l'istanza, condivisa anche in sede di Euregio, insieme ai presidenti di Tirolo e Alto Adige Günther Platter ed Arno Kompatscher, di riaprire al più presto il confine, entro il 15 giugno. Il console ha fatto sapere che il Governo austriaco si è impegnato a valutare settimana per settimana la situazione del contagio in Italia, non escludendo la possibilità di una riapertura a carattere regionale. Il console verrà messo in contatto con gli esperti della Fondazione Bruno Kessler al fine di poter meglio approfondire la situazione del contagio da Covid-19 in Trentino.
    (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Videonews Alto Adige-Südtirol

        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie