Tenta di uccidere connazionale,arrestato

Vittima ferita con un coltello, non è in pericolo di vita

(ANSA) - TERNI, 21 GEN - Un nigeriano di 26 anni è stato arrestato dalla squadra mobile di Terni in quanto ritenuto l'autore del tentato omicidio di un connazionale ventottenne avvenuto giovedì sera nel quartiere di Borgo Bovio durante una lite. La vittima dell'aggressione ha riportato una profonda ferita da arma da taglio e, sottoposta ad intervento chirurgico, si trova tutt'ora ricoverato all'ospedale Santa Maria. Non è in pericolo di vita. Il ventiseienne, titolare di permesso di soggiorno per asilo e domiciliato in città, dopo essersi allontanato dal luogo dell'aggressione, è stato individuato al termine di una breve indagine e bloccato venerdì nella sua abitazione. Sottoposto a fermo di indiziato delitto, secondo quanto riferito dagli investigatori ha ammesso la sua responsabilità, oltre che di aver nascosto dietro ad una centralina elettrica nei pressi del luogo della lite il coltello, dalla lama di circa 20 centimetri, con cui è avvenuta l'aggressione.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie