Lega, bene commissario Usl 2 su dirigenti

Caparvi, Pastorelli e Mancini dopo "mancata stabilizzazione"

"Abbiamo accolto con grande piacere le parole del nuovo commissario della Usl 2, Massimo De Fino, in merito alla mancata stabilizzazione dei sei dirigenti amministrativi della medesima azienda sanitaria": così il segretario della Lega, on. Virginio Caparvi, il capogruppo in Assemblea legislativa, Stefano Pastorelli, e il consigliere regionale, Valerio Mancini. "Permangono tuttavia - sostengono - forti interrogativi circa il modus operandi adottato dal precedente commissario straordinario, che con una incomprensibile urgenza il 31 dicembre 2019 ha preso atto delle istanze di stabilizzazione dei sei dirigenti a tempo determinato considerando che la nuova normativa poteva essere applicata solo dal 1 gennaio 2020".
    "Non comprendiamo - affermano Caparvi, Pastorelli e Mancini - perché sia stato sospeso il concorso per l'assunzione di dieci dirigenti amministrativi, sottintendendo così che si sarebbe proceduto alle stabilizzazioni, che, per gli enti pubblici, sono soltanto una facoltà e non un atto dovuto".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie