Orvieto deserta dopo misure per virus

Nessuno in piazza Duomo o al pozzo di San Patrizio

(ANSA) - ORVIETO (TERNI), 22 MAR - Il duomo domina la piazza deserta. Davanti al pozzo di San Patrizio non c'è nessuno. Così come sotto la torre del Moro. In tutta la mattinata soltanto quattro persone hanno viaggiato sulla funicolare. Ecco come si presenta Orvieto al tempo del coronavirus: spettrale.
    Raggiunta dall'ANSA, la città si mostra completamente vuota.
    I negozi autorizzati a restare aperti si contano sul palmo di una mano, in giro qualche persona con la busta della spesa.
    Intensi i controlli, oltre alle forze dell'ordine, anche gli uomini della Protezione civile perlustrano la Rupe. Giuliano Santelli, da una vita a capo dei volontari umbri della Protezione civile, a bordo di un'auto perlustra la città assieme a un collega: "La Rupe è deserta, se le misure adottate non funzionano qui significa che non funzionano da nessuna parte".
    "È surreale - racconta Vittorio della drogheria Gli Svizzeri -, ma continuerò a restare aperto anche perché vendo pure uova di Pasqua ed è giusto offrire un servizio alla città".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030



        Modifica consenso Cookie