Piemontese,il Signore ci dia una carezza

La preghiera del vescovo per le vittime, nel cimitero di Terni

(ANSA) - TERNI, 27 MAR - "In questi giorni una tragedia si è abbattuta sull'Italia e sul mondo intero, migliaia di persone sono decedute nell'anonimato e senza conforto, tante altre persone non hanno potuto salutare i loro cari, dare loro il conforto religioso e l'ultimo saluto. Noi vogliamo ricordarli tutti indistintamente, uno ad uno, così come sono davanti al Signore". Lo ha detto il vescovo di Terni, Giuseppe Piemontese, durante il momento di raccoglimento, preghiera e benedizione che, in comunione con tutti i vescovi d'Italia, si è svolto oggi al cimitero civico. Con lui hanno pregato il cappellano del cimitero comunale, padre Mario Lendini, il diacono Daniele Martelli e il sindaco, Leonardo Latini, a nome proprio e in rappresentanza di tutta la cittadinanza.
    "Vogliamo rendere onore alle loro persone - ha detto il vescovo Piemontese -, e mi auguro che il Signore voglia dare una carezza a tutti i familiari che hanno perso i loro cari, ai nostri concittadini, agli abitanti della nostra diocesi".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie