Umbria
  1. ANSA.it
  2. Umbria
  3. Lega, su ospedale Assisi vergognoso teatrino della sinistra

Lega, su ospedale Assisi vergognoso teatrino della sinistra

"Ministro ascolti le Regioni,non si presti a queste sceneggiate"

(ANSA) - PERUGIA, 23 MAG - "Sull'ospedale di Assisi un vergognoso teatrino degno della politica di sinistra più becera.
    La Proietti in perenne campagna elettorale, Speranza faccia il Ministro e sulla sanità ascolti le Regioni, non si presti a queste sceneggiate". Lo affermano i consiglieri del gruppo Lega in Regione Umbria.
    "Siamo sorpresi di come il Ministro Roberto Speranza con cui difficilmente le Regioni riescono ad interloquire, comprese quelle governate dalla sinistra, abbia trovato il tempo di prestarsi al teatrino messo in scena dalla Proietti sull'ospedale di Assisi - afferma il capogruppo Stefano Pastorelli a nome del gruppo Lega in Regione Umbria -. Allo stesso modo ci sorprendono le modalità di quanto accaduto, considerando il brevissimo arco di tempo intercorso tra la lettera di denuncia dei medici che operano nel Pronto soccorso e all'Emergenza 118 e la visita di Speranza, a cui ricordiamo che la competenza sugli ospedali è della Regione".
    "Stranamente - prosegue Pastorelli, in una nota della Lega - la Proietti si è dimenticata di rivelare a Speranza che quanto affermato dai medici rispetto al Pronto soccorso è stato rettificato subito dopo attraverso una nota ufficiale in cui la Direzione aziendale spiegava di aver immediatamente provveduto al reclutamento di medici di altri reparti che ha consentito di assicurare il servizio di 118.
    Si rimane perplessi, inoltre, dalla richiesta di non modificare la destinazione del nosocomio di Assisi. Istanza dovuta a una ignoranza di fondo della Proietti sul tema, in quanto lo stesso non può che essere un ospedale di base anche in virtù delle recenti azioni intraprese dalla direzione strategica per il potenziamento e l'implementazione dei servizi".
    "Ricordiamo a una Proietti troppo distratta - continua la nota - che è già stato espletato un concorso per direttore di struttura complessa del reparto di Medicina ed è in corso la nomina del direttore; sono state aggiunte ulteriori prestazioni a cura dell'Azienda ospedaliera per quanto attiene le attività ortopediche; è in corso di acquisizione un ulteriore ginecologo; nel corso dell'anno sono state acquistate tecnologie e garantita la manutenzione delle sale operatorie". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie