Appalti Aosta, sentenza 21 febbraio

Per ex assessore Paron chiesti due anni di reclusione

E' attesa il prossimo 21 febbraio la sentenza del processo per turbativa d'asta, tentata turbativa d'asta e reati fiscali relativo all'affidamento di servizi socio assistenziali e del bando anziani da parte del Comune di Aosta.

 Sono imputati l'ex assessore comunale Andrea Paron (chiesti dal pm Carlo Introvigne due anni di reclusione e 400 euro di multa), il presidente della cooperativa Leone Rosso, Cesare Marques, e Michel Luboz, funzionario della stessa coop (chiesti tre anni e quattro mesi e 300 di multa per entrambi), Antonio Costantino (chiesti un anno e sei mesi) e Giancarlo Anghinolfi (chiesto il rinvio a giudizio), rispettivamente presidente e dg della coop Proges di Parma. Paron, Marques e Luboz sono accusati di turbativa d'asta e tentata turbativa d'asta. Inoltre Marques e Luboz, con Costantino e Anghinolfi, sono accusati di reati fiscali.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie