A Campione: Dean Barker a sorpresa, molta Francia e lampi d'azzurro

Responsabilità editoriale Saily.it

REPORT E VIDEO - E' francese il Mondiale Giovanile Nacra 15 sul lago di Garda ricco d'azzurro... e di vento

REPORT E VIDEO - E' francese il Mondiale Giovanile Nacra 15 sul lago di Garda ricco d'azzurro... e di vento

FERRAGOSTO ALLA FRANCESE SUL GARDA - E' tutto “francese” il podio del Mondiale Nacra 15 che si è corso a Campione del Garda con base ad Univela, organizzazione Classe Internazionale Nacra, Univela Sailing del presidente Arianna Mazzon, egida di Federazione Italiana Vela e Xiv Zona di Federvela, patrocinio di Regione Lombardia. Dopo 16 "manches" la medaglia d'oro è andata a Clement Martineau e Lou Mouriac, equipaggio misto di La Rochelle-Quiberon, due capitali della vela d'Oltralpe. Secondi, sono finiti Thomas Proust ed Eloise Clabon, altri francesi, come i terzi Titouan Petard ed Elisa Lecount. Appena giù dal podio ci sono due equipaggi svizzeri. Quarti sono Marie Mazuaye Clement Guinard, quinti Granjean Axel con Noemi della “a” della famiglia Fehlmann (Merit al Giro del Mondo).

IL PODIO AZZURRO - I primi italiani sono i fratelli Vargiu del Ws Club di Cagliari che chiudono al 12° posto, seguono Bona-Poggi della Lega Navale Riva del Garda al 15° posto. Il podio “azzurro” è completato da Ottavia Ghiani e Luigi Zanca, altri della pattuglia di Cagliari. Giornata finale lunghissima su un lago colorato d'azzurro...e di vento. In gara, sul ramo del Garda che sorge a mezzodì, c'erano tutti i 60 Under 18-19 che hanno dato vita al Campionato Mondiale del catamarano Nacra 15, quella carena che vuole essere propedeutica per il Foil Olimpico. La regata che si è corsa alla base di Univela di Campione del Garda, lungo la riva lombarda.

GUARDA CHI C'E': DEAN BARKER IN VERSIONE COACH! - Tra i coach presenti c'era anche Dean Barker, già skipper di Team New Zealand alla America’s Cup.  Dean è lo skipper vincitore dell’America’s Cup del 2000 con Emirates Team New Zealand contro Luna Rossa, è reduce dal varo di BoatZero di Alinghi Red Bull Racing (lavorerà col team elvetico insieme a Pietro Sibello). Barker ha seguito la figlia Mia che regata per la Nuova Zelanda in coppia con Valentine Kayrouz. 

I Club italiani presenti erano il Windsurfing Club Cagliari, Centro Velico 3v di Roma, Lega Navale Italiana Sezione Riva del Garda, Svagamente di Pescara. Grande lavoro sul piano delle immagini per i Video Maker Andrea Fanelli e Tristano Vacondio, coordinati dal press officer italo-svizzero  Remon Rezzonico, che hanno saputo mostrare il vero volto del lago di Garda, ricco di acqua, vento e vele.

I 15 EQUIPAGGI ITALIANI - Marianna Ruggiano e Manfredi Marioni (Centro Velico 3V), che lo scorso anno avevano conquistato la medaglia di bronzo nella categoria Under 16, poi per il Windsurfing Club Cagliari Sofia Gorgerino e Lorenzo Bacchetta, Matteo Porru e Chiara Cavagnoli, Alessandro Vargiu e Carolina Vargiu, Ottavia Benedetta Ghiani e Luigi Giuseppe Maria Zonca. Il CV3V ha anche Maria Francesca Imperato e Tommaso Cantoni, Carlo Mustacchi e Nicole Bianco, Eleonora Tabussi e Francesco Focosi, Leone Di Muro e Viola Giarolli. Per la Lega Navale Italiana Sezione Riva del Garda Giorgio Bona e Isotta Poggi, Elia Andrea Aldrighetti e Gaia Tagliasacchi, per il club pescarese Svagamente Vincenzo Sebastiani e Maria Sofia Rubino, Enrica Morelli e Stefano Troiano.

La regata ha fatto base a Univela di Campione del Garda, lungo la riva bresciana, in gara equipaggi “Misti” di 19 Nazioni. Grande spettacolo di colori che il Garda sa offrire nel periodo estivo con giornate di vento di Peler mattutino e la brezza pomeridiana dell'Ora, condizione ideale per questi equipaggi giovanili. Per Campione Univela la conferma di essere nuovamente un laboratorio olimpico dopo aver ospitato negli ultimi mesi i surf Iqfoil, il Kite che sarà a Parigi 2024, l'anteprima Internazionale del Para Kiting, il Kite per atleti con disabilità in ambito motorio. Sul Lago Ferragosto si passa così.

DAY 1

COACH CUT

DAY 2

DAY 3

Responsabilità editoriale di Saily.it