Cav: Zaia, pronti per abolizione pedaggi

Presentazione progetto a ministro De Micheli il 10 gennaio

(ANSA) - VENEZIA, 4 GEN - "Il 10 gennaio presenteremo al ministro delle Infrastrutture De Micheli il progetto che prevede la trasformazione radicale della Cav in Cav 2.0, attraverso la liberalizzazione di un miliardo di investimenti senza più pesare sulle casse dello Stato e una completa autonomia della concessionaria in termini di bilancio, gestione, leve tariffarie. E, quel che più conta per i veneti, l'abolizione o una drastica diminuzione dei pedaggi per tutte le tratte origine-destinazione all'interno del perimetro della stessa Cav". Così il presidente del Veneto Luca Zaia presenta il piano pensato dalla Regione per le tratte di competenza della Concessioni Autostradali Venete spa. "Tanto per chiarire - spiega -, chi percorrerà la Padova-Marghera o non pagherà nulla, o pagherà un pedaggio ridottissimo, unicamente legato ai costi di gestione. Il progetto non nasce oggi, ma ci stiamo lavorando da oltre un anno".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie