Racine alla guida del Grassi e Dogana

Cambio alla collezione Francois Pinaulti di Venezia

(ANSA) - VENEZIA, 15 GEN - Bruno Racine sarà il direttore di Palazzo Grassi - Punta della Dogana dalla fine del mese di marzo, successivamente all'apertura delle mostre della stagione 2020. Lo annuncia François Pinault che rileva che alla stessa data, Martin Bethenod, direttore dell'istituzione veneziana dal 2010 e responsabile della direzione del futuro museo della Bourse de Commerce dal 2016, potrà così dedicarsi completamente all'apertura e allo sviluppo dell'istituzione parigina, la cui apertura è prevista per giugno 2020. Bruno Racine è stato direttore di importanti istituzioni culturali, tra cui il Centre Georges Pompidou e la Bibliothèque nationale de France, per la quale ha organizzato un ciclo di mostre di arte contemporanea. Autore di numerosi libri sull'Italia e fine conoscitore del Paese, di cui difende la lingua, ha diretto l'Accademia di Francia a Roma dal 1997 al 2002, aprendo Villa Medici all'arte contemporanea e agli artisti italiani.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie