Abruzzo

Riello: Colletti (Ac), vicenda paradigmatica,Mise intervenga

'Servono strumenti per disincentivare delocalizzazioni'

(ANSA) - PESCARA, 16 SET - "La gravissima vicenda della Riello è paradigmatica. E' necessario fare ciò che non è stato fatto in questi anni di discussione sui tavoli europei: intervenire in modo significativo per evitare che il dumping salariale diventi la regola, determinando un pesante sbilanciamento che favorisce altri Paesi europei e penalizza l'Italia. Servono, inoltre, strumenti finalizzati a disincentivare la delocalizzazione da parte di imprese che operano sul territorio italiano". Lo afferma il deputato abruzzese Andrea Colletti (L'Alternativa C'è) a proposito dell'annunciata chiusura dello stabilimento Riello di Cepagatti (Pescara) e del licenziamento di 71 lavoratori.
    "E' urgente che il ministero dello Sviluppo Economico si occupi di questa vicenda in particolare e di questi temi in generale - aggiunge Colletti - Il Mise, dopo mesi di latitanza, dovrebbe finalmente prendere voce a difesa dei lavoratori e delle imprese, per evitare che le aziende lascino l'Italia per andare all'estero, con tutto ciò che ne consegue. Servono azioni concrete a tutela del tessuto economico e produttivo italiano", conclude il deputato. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie