Abruzzo

Draghi, 309 vittime sisma L'Aquila sono 309 angeli

Il terremoto è una ferita profonda inferta alla comunità

(ANSA) - PESCARA, 28 SET - "Le 309 vittime sono 309 angeli".
    Lo ha detto il Premier Mario Draghi nel suo discorso a L'Aquila in occasione dell'inaugurazione del Parco della Memoria dedicato alle vittime del sisma del 6 aprile 2009.
    Draghi ha sottolineato che "la mia presenza qui serve a ribadire il dovere del ricordo. Il terremoto deve essere memoria collettiva dell'Italia e del mondo". Dopo aver espresso il suo cordoglio Draghi ha continuato dicendo che "il terremoto è una ferita profonda inferta alla comunità, non possiamo e non dobbiamo dimenticare", e che "il governo deve avere la responsabiliità dell'azione" (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie