Meno acqua sotto la doccia, arriva Green shower Challenge

Iniziativa del Gruppo CAP, obiettivo risparmio 4.000 litri

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 30 LUG - Risparmiare migliaia di litri di acqua con una challenge sotto la doccia. Gruppo CAP, gestore del servizio idrico integrato della Città metropolitana di Milano che ogni anno fornisce a oltre 2 milioni di cittadini del milanese 200 milioni di metri cubi di acqua, lancia la Green Shower Challenge, 20 hit, tra i maggiori successi di tutti i tempi italiani e internazionali, della durata massima 5 minuti, per trasformare il momento della doccia in un gesto all'insegna della sostenibilità.
    "In Italia purtroppo - commenta Alessandro Russo presidente e amministratore delegato di Gruppo CAP - deteniamo l'infelice primato europeo per consumo pro-capite di acqua, 220 litri a fronte dei 125 utilizzati quotidianamente da un cittadino europeo. Nella nostra visione di medio lungo termine dettata nel nostro piano di Sostenibilità vogliamo 'Consumare meno e Consumare meglio', tagliando il più possibile gli sprechi di acqua potabile".
    Per partecipare alla Green Shower Challenge basta sintonizzarsi su Spotify e mettere in play un solo brano della playlist #greenshowerchallenge, scegliendo il sound preferito: da "One more time" dei Daft Punk a "Bollicine" di Vasco Rossi, da "Coraline" degli ascoltatissimi Maneskin al ritmo sfrenato degli AC DC con la loro "It's a long way to the top". Ma ci sono anche Lucio Battisti e Lo Stato Sociale, i Dire Straits e James Brown. Un gesto semplice, ma importante, spiega il gruppo, che mira a risparmiare per ogni doccia almeno 30 litri di acqua. Non è un mistero, infatti, che gli italiani amino trascorrere almeno 10 minuti sotto il getto dell'acqua. Il che significa un consumo di ben 60 litri. Coinvolgendo in prima persona ogni cittadino, la sfida della Green Shower Challenge è quella di risparmiare all'anno oltre 4.000 litri ciascuno considerando una media di 3 docce a settimana. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA