Pnrr: Asvis, occasione per transizione sostenibile territori

Servono azioni immediate, riforme e politiche coordinate

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 06 DIC - "La disponibilità di risorse del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (Pnrr) e di altri fondi europei e nazionali, è un'occasione imperdibile per aiutare i territori nella transizione verso un modello di sviluppo sostenibile, ridurre le disuguaglianze e prevenire tragedie come quelle causate dalle recenti alluvioni". Lo affermano Marcella Mallen e Pierluigi Stefanini, presidenti dell'ASviS, l'Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile, presentando al Cnel, il terzo Rapporto dell'ASviS "I territori e lo sviluppo sostenibile", sull'andamento di Regioni, Province e Città metropolitane, rispetto ai 15 Obiettivi dell'Agenda Onu 2030.
    "Servono azioni immediate e concrete per utilizzare al meglio le risorse a disposizione, attuando programmi di lungo periodo sulla base di obiettivi condivisi e misurabili", sottolineano i due presidente e il Rapporto AsVis "è uno strumento a disposizione delle istituzioni centrali e locali e sollecita il Parlamento ad aggiornare la normativa e a realizzare politiche coordinate per il governo dei territori, in considerazione delle relative diversità e fragilità".
    "Gli effetti sempre più evidenti delle fragilità del territorio italiano impongono riforme e politiche coordinate, capaci di accelerare il cambiamento verso un modello di sviluppo sostenibile", concludono Marcella Mallen e Pierluigi Stefanini.
    (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA