Campania
  1. ANSA.it
  2. Campania
  3. 'Io non ti conosco', la disfida dei corti cinematografici

'Io non ti conosco', la disfida dei corti cinematografici

A Sant'Antonio Abate la premiazione del concorso

(ANSA) - NAPOLI, 26 GIU - Lights, camera, action! A Sant'Antonio Abate prima edizione dell'evento dedicato alla premiazione di corti cinematografici. Beam, musica dal vivo e scenografie ispirate alla cerimonia oltreoceano più prestigiosa ed antica al mondo, hanno accolto sul red carpet disteso nel Parco Naturale una giuria composta da Gianni Parisi (direttore artistico del Festival), Ciro D'Aniello (regista del programma RAI "Linea Verde"), Mariasole Di Maio ("Un Posto al Sole"), Salvatore Misticone ("Benvenuti al Sud"), Luisa Mariani (Direttore artistico "Nuova Compagnia Teatro Luisa Mariani"), Ernesto Mahieux, Ciro Villano ed il giornalista Giuseppe Giorgio (ROMA quotidiano).
    «Vogliamo credere che il cinema a Sant'Antonio Abate sia possibile» afferma Gaetano Capuano, presidente dell'associazione "Io Non Ti Conosco". «Con questo festival abbiamo dato voce soprattutto a giovani registi e attori che si sono messi in gioco raccontando la propria storia attraverso l'intensità di un cortometraggio - Capuano - un sogno nel cassetto condiviso con i miei stessi associati, con cui ogni giorno opero per la diffusione della cultura teatrale, cinematografica ed audiovisiva nel nostro paese e nel circondario. Più di 80 i cortometraggi pervenuti da tutta Italia, premiati da una giuria di selezione che ha ottenuto importanti riconoscimenti e presenze nella televisione italiana e che sarà ospite della serata. L'Associazione è orgogliosa di essere riconosciuta promotrice di questo primo appuntamento con la cultura ed i sogni di decine di giovani promesse del cinema».
    Undici le categorie in concorso: miglior regia, sceneggiatura, attore, attrice, attore non protagonista, attrice non protagonista, fotografia, montaggio, colonna sonora e film straniero, con menzione speciale disabilità e menzione speciale premio Tersite. Tra i volti dei corti, Rocìo Muñoz Murales, Lucia Lorè, Rossella Gardini, Giorgio Colangeli, Brenno Placido, Enzo Provenzano, Ludovico Tersigni, Antonio Buonanno ed Edoardo Sala. «Il festival ha voluto favorire a conoscenza e la diffusione della forma d'arte cinematografica nel nostro paese» afferma il sindaco, Ilaria Abagnale. «Alle spalle di questa organizzazione - continua il primo cittadino - c'è stato un gruppo di ragazzi d'età compresa fra i 16 ed i 30 anni che crede in un progetto che promuoverà oltreconfine la conoscenza del nostro territorio. Il Festival ha ottenuto il patrocinio morale del nostro Ente Comunale e della Città Metropolitana di Napoli, a riprova della condivisa volontà di valorizzare e rilanciare il comparto, affinché sia incentivata la forte vivacità territoriale e la volontà dei nostri giovani di realizzare a Sant'Antonio Abate un evento di portata nazionale. Omaggiando personalità di rilievo, contribuiremo a una migliore conoscenza della storia del cinema».

Ecco le categorie in concorso: Miglior Cortometraggio - La pescatora - Big - Buon Compleanno Noemi - Tutù (vincitore) - Notte Romana Miglior regia - Gianluca Mangiasciutti - Reimagine - Gianluca Lasarcina - Utiliy Fog - Fabio Patrassi - Rutunn - Lorenzo Tiberia - Tutù (vincitore) - Michael Iuzzino - 6 fottutissime parole Miglior Sceneggiatura - Alberto Palmiero - Amarena (vincitore) - Giulio Mastromauro e Andrea Brusa - Inverno - Alberto Fumagalli e Giovanni Mauriello - Tutù - Daniele Pini e Nicoletta Senzacqua - Big - Maurizio Ravallese e Emanuele Pisano - Il vestito Miglior attore - Brenno Placido - Reimagine - Giulio Beranek - Inverno - Claudio Boschi - Amarena (vincitore) - Giorgio Colangeli - Rutunn - Davide Rao - Nurradin Miglior attrice - Valeria Giuliani - Cupido - Rita Abela - Big - Lucia Lorè - La pescatora - Sofia D'Elia - Tutù (vincitrice) - Rossella Gardini - Una storia d'amore Miglior attore non protagonista - Babak Karimi - Inverno - Enzo Provenzano - Big - Ludovico Tersigni - Rutunn - Antonio Buonanno - Buon compleanno Noemi - Edoardo Sala - Le cose non dette (vincitore) Miglior attrice non protagonista - Rocio Munoz - Reimagine - Francesca Cellini - O. - Anna Maria De Luca - Rutunn - Sara Santostasi - Notte romana (vincitrice) - Paola Sebastiani - Le cose non dette Miglior Fotografia - Sandro Chessa - Inverno - Eleonora Contessi - Gas Station - Ignazio Genzon - Finis Terrae - Michelangelo Meraviglia - Amarena - Stefano Campagna - Argento vivo (vincitore) Miglior montaggio - Stefano Campagna e Gianmarco Puglisi - Argento vivo - Gianluca Scarpa - Inverno - Diego Bellante - Notte romana - Laura Leitermann - Finis Terrae - Mario Russo - La porta (vincitore) Miglior colonna sonora - Reimagine - Il vestito - La pescatora - Notte romana (vincitrice) - Le cose non dette Miglior cortometraggio straniero - I am afraid to forget your face - Square foot - La barba (vincitore) - Dajila Cine Y Olvido - Roped in ((ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere


        Modifica consenso Cookie