ANSAcom
ANSAcom

Al via Milano Beauty Week, sul mondo della bellezza

Ancorotti (Cosmetica Italia): “Il settore fattura 12 miliardi”

Milano ANSAcom

Un mondo legato al benessere della persona, che regala emozioni mettendo in risalto la personalità di ognuno e che guarda all’innovazione e alla sostenibilità. E che per di più, nel nostro Paese, è in continua crescita, in termini economici e di fatturato. Solo nel 2021 il settore della cosmetica ha fatturato quasi 12 miliardi di euro a livello nazionale, di cui 8,2 miliardi nella sola Lombardia in cui si concentra il 55,1% delle imprese, che hanno venduto sui mercati esteri prodotti per un valore pari a 3,7 miliardi di euro.

I dati sul settore sono stati elaborati dal nuovo Osservatorio Cosmetica, di Cosmetica Italia e Assolombarda, e diffusi nel corso dell’evento ‘Economia della cosmetica: una filiera strategica che conta e si racconta tra responsabilità e innovazione’, nell’Auditorium di Assolombarda oggi a Milano. Un convegno nato in occasione del lancio della Milano Beauty Week, la settimana, in corso da oggi fino all’8 maggio, dedicata alla cultura della bellezza e del benessere, a cui hanno partecipato, tra gli altri, il governatore lombardo Attilio Fontana, l’assessora allo Sviluppo economico del Comune di Milano Alessia Cappello, il presidente di Cosmetica Italia Renato Ancorotti e il presidente di Assolombarda Alessandro Spada. “Le istituzioni devono guardare a questo comparto, non solo per i numeri del suo fatturato che aumentano anno dopo anno - ha detto Fontana - ma anche perché si rivolge all’innovazione, alla sostenibilità e perché forma una categoria di lavoratori molto preparati”.

Secondo i dati dell’Osservatorio, la produzione è concentrata quasi interamente al Nord, dove, in sette regioni risiedono l’80% delle imprese del settore. La Lombardia è la regione in assoluto con la più alta densità di imprese, seguita da Emilia-Romagna (10,9%), Veneto (6,8%), Toscana (5,5%) e Piemonte (5,1%). Secondo Renato Ancorotti di Cosmetica Italia, “la bellezza è democratica ed è contro ogni forma di violenza, e speriamo che, come diceva un grande autore russo, salvi davvero il mondo”. E ancora Ancorotti ha spiegato che “con un fatturato di oltre 33 miliardi di euro e circa 400mila occupati, la filiera cosmetica gioca un ruolo strategico per l’economia del nostro Paese, rappresentando un fiore all’occhiello del Made in Italy”. Per Spada di Assolombarda “è importante celebrare una filiera così complessa e articolata come quella cosmetica, ed è necessario farlo qui, in questa città, perché è nel nostro territorio che, in Italia, si concentra la più alta densità di imprese cosmetiche”. “Si tratta di una filiera - ha concluso -, sottoposta come le altre a enormi difficoltà legate al conflitto in Ucraina, che sta attraversando enormi cambiamenti, riuscendo però a governarli”.

In collaborazione con:
Cosmetica Italia

Archiviato in


        Modifica consenso Cookie