Design & Giardino

Nascono Le case Blu di Laveno, il colore simbolo di un'epoca

Ora parte dello skyline della sponda orientale del Lago Maggiore

 © ANSA
  • Redazione ANSA
  • MILANO
  • 15 ottobre 2021
  • 19:17

Un colore che rappresenta una località, diventa uno dei suoi simboli e ricorda i suoi manufatti artistici: le ceramiche. A Laveno, di fronte alla vastità del Lago Maggiore, Archea progetta un nuovo complesso residenziale, un'architettura ritmica che dialoga con l'ambiente circostante. Inserendosi nella tradizione innescata in Italia dagli anni Venti con Gio Ponti dove la ceramica e il design rappresentavano una simbiosi di arte e industria, in grado di esprimere la sapienza dell'artigianato italiano così nasce l'idea del nuovo complesso residenziale sulle sponde del Lago Maggiore.
    L'idea progettuale dell'architetto Marco Casamonti nasce dalla molteplicità dei colori del lago e dalla ceramica Blu Laveno che proprio in quest'area veniva prodotta all'interno dell'antica fabbrica di ceramiche Pozzi-Ginori di cui rimane una splendida memoria nel muro fronte lago.
    La grande industria ceramica lavenese - che raggiungeva vertici elevati nella qualità non solo per le caratteristiche intrinseche dei materiali e per la lavorazione ma anche grazie al taglio artistico della produzione sempre all'avanguardia - diventa il motivo ispiratore del progetto che utilizza la ceramica blu come materiale di rivestimento: piastrelle di forma irregolare pentagonale espressamente disegnate, smaltate con una sfumatura studiata ad hoc, posizionate non solo sulle facciate ma anche sulle falde delle coperture, in modo da creare un effetto materico totale e dare l'idea dei 4 edifici come 4 sassi blu poggiati sul suolo, 4 pietre scolpite le cui bucature diventano funzionalmente delle logge affacciate sul panorama circostante; il tutto immerso in un contesto completamente pedonale, con viabilità e parcheggi collocati ai piani inferiori.
    Il progetto complessivo si compone di ventisei unità abitative, inserite in un'area completamente pedonale di 2.400 metri quadrati. L'intervento rappresenta un nuovo pezzo di città, posto a cerniera fra la piazza pubblica a monte e il lungolago a valle. (ANSA).
   

  • Redazione ANSA
  • MILANO
  • 15 ottobre 2021
  • 19:17

Condividi la notizia

Vai al Canale: ANSA2030
Modifica consenso Cookie