Moda

La 'potente' donna di Fendi nella collezione di Kim Jones

Atmosfere da Studio 54 e omaggio a Lagerfeld, tutto molto 'empowered'

FAHION-ITALY-WOMEN-FENDI © AFP
  • di Gioia Giudici
  • 22 settembre 2021
  • 20:20

E' una riscoperta del lavoro di illustratore di Antonio Lopez e del suo ruolo di scopritore ed esaltatore di bellezze e talenti femminili come Jerry Hall, Pat Cleveland, Bianca Jagger, Grace Jones, la collezione Fendi disegnata da Kim Jones, la prima in passerella a Milano dopo le restrizioni dovute al Covid. Non è solo un tuffo nell'era dello Studio 54 e un omaggio a Karl Lagerfeld, che di Lopez era amico tanto da ospitare lui e la sua crew a Parigi, ma anche la celebrazione di una femminilità 'empowered', come la definisce Jones.
"Questo è il mio primo live show per Fendi ed è una celebrazione - dice il direttore creativo - la nostra donna ha voglia di uscire e vestirsi. Siamo stati rinchiusi tutti quanti per così tanto tempo che questo è ciò di cui penso abbiamo bisogno ora". E sono donne pronte a passare dal dancefloor al mondo: "la mia Fendi è multi generazionale - continua Jones - è per tanti tipi di donne diverse, che vogliono sentirsi bene con se stesse. La donna di Lopez e la donna Fendi sono 'empowered'".


Tutto è partito da un logo schizzato a mano trovato negli archivi: "mentre cercavo l'eredità di Karl nella maison, ero anche interessato a indagare ciò che gli stava intorno e che lo appassionava - racconta Jones - Lopez era un suo amico e anche qualcuno che mi ha sempre ispirato. Era lungimirante, inclusivo, rispettato da tutti, da Andy Warhol a Steven Meisel e David Hockney. Lo volevo far conoscere a una nuova generazione". E così, in collaborazione con The Estate and Archive of Antonio Lopez and Juan Ramos, il lavoro dell'artista - che per tre decenni, dai '60 agli '80, lavorò per Vogue, il New York Times, Harper's Bazaar, la rivista di Andy Warhol The Interview, lo stesso Karl Lagerfeld, Versace, Missoni e molti altri - è diventato parte integrante della collezione. Tratti di pennello decorano i caftani color crema e le shirt di seta portate con pantaloni ampi, mentre i disegni più figurativi diventano intarsi su pelle o jacquard scintillanti e arrivano persino a decorare le borse come la Peekaboo. Minidress e cuissard si alternano a blazer svuotati, abiti di seta stampata portati con i pantaloni, shorts e microgiubbini, maxipellicce e lunghi capi senza spalline con disegni di Lopez. 

  • di Gioia Giudici
  • 22 settembre 2021
  • 20:20

Condividi la notizia

Vai al Canale: ANSA2030
Modifica consenso Cookie