Dakar 2021: 2a tappa - vincono Al Attiyah (auto) e Barreda (moto)

Qatariota precede Peterhansel e Sainz. Due ruote, Brabec 2/o

Redazione ANSA ROMA

Il pilota del Qatar Nasser Al Attiyah, che pratica anche altri sport ed è stato bronzo olimpico 2012 nel tiro a volo (sport in cui ha partecipato a 6 edizioni dei Giochi), ha vinto al volante di una Toyota la seconda tappa del rally Dakar, da Bisha a Wadi ad-Dawasir lungo 457 km cromometrati in 4 ore 03'14".

Al secondo e terzo posto i due rivali più accreditati del qatariota per la vittoria finale, ovvero il francese Stephane Peterhansel e lo spagnolo Carlos Sainz, entrambi su Mini. Al sesto posto il pluridato dei Rally Sebastian Loeb, su Buggy Pro Drive. Peterhansel è al comando della classifica delle auto, con 6'37" di vantaggio su Sainz e 9'14" su Al Attiyah.

Fra le moto oggi si è imposto lo spagnolo Joan Barreda, che in sella alla Honda del Monster Energy ha preceduto il compagno di squadra Ricky Brabec di 3'55" e il cileno Pablo Quintanilla, sulla Husqvarna del Rockstar Energy a 6'02". Barreda ora è in vetta anche alla classifica generale delle due ruote, con 6'23" su Brabec, che ieri si era perso nel deserto riuscendo poi a rientrare sul percorso.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie