Pneumatici, iniziati i test al Nokian Tyres Center in Spagna

Dieci piste per effettuare prove estreme in ogni condizione

Redazione ANSA ROMA

Nokian Tyres ha iniziato i test nel nuovo Test Center di Santa Cruz de la Zarza, in Spagna. Le 10 piste vengono utilizzate per testare gli pneumatici in condizioni estreme mentre la punta di diamante del Test Center è la pista ovale di 7 chilometri che circonda l'area.
    ''Tutti i nostri centri per i test rappresentano degli investimenti in innovazione, e l'espansione di queste attività è un grosso balzo in avanti per noi - ha spiegato Olli Seppälä, head of R&D - . Le piste versatili e le attrezzature moderne del Test Center in Spagna ci consentono di testare gli pneumatici sul bagnato e sull'asciutto, in modo che la pioggia battente o il caldo intenso non rappresentino alcuna sorpresa. Il Test Center in Spagna, insieme a quello invernale di Ivalo in Lapponia, porta la nostra capacità di test complessiva al più alto livello''.
    Il Test Center permette all'azienda di velocizzare i cicli di sviluppo del prodotto e di rafforzare la propria posizione come produttore di pneumatici premium.
    I lavori di costruzione del Test Center sono iniziati nel 2018.
    A causa del Covid19, sono stati interrotti per un breve periodo, ma sono ripartiti una volta che la situazione si è stabilizzata e sono state prese le necessarie misure di sicurezza. Il progetto è una parte importante della crescita di Nokian Tyres.
    Tutte le varie piste sono state finalizzate, è stato creato un team specifico per il Test Center, e anche l'edificio rotondo nel cuore del centro, il Visitor Center, è pronto per l'uso.
    Nell'area di 300 ettari ci sono diverse piste di prova per i test sull'asciutto e sul bagnato, così come l'ovale ad alta velocità che permette di testare fino a 300 km/h. Il centro utilizza molte tecnologie ecologiche, come gli oltre 1.000 pannelli solari, il riciclo dell'acqua e i tetti bianchi.
  
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie