Pininfarina: valore produzione -18%, perdita 1,6 milioni

Pesa cessione Engineering, crescono attività Stile in Cina e Usa

Redazione ANSA TORINO

Pininfarina ha chiuso il primo trimestre con un valore della produzione di 15,4 milioni di euro in diminuzione del 18% rispetto al corrispondente periodo del 2020. Il calo ha riguardato il settore ingegneria che si è ridotto di circa il 53% , venendo a mancare il contributo della controllata Pininfarina Engineering, posta in liquidazione nell'ottobre 2020, mentre il settore stile è aumentato dell'11% grazie al buon andamento in Cina e in Americs. Il risultato netto è negativo per 1,6 milioni di euro a fronte di una perdita netta del 2020 pari a 5,1 milioni di euro.
    La posizione finanziaria netta è positiva per 1,9 milioni di euro rispetto al valore positivo di 2,4 milioni di euro del 31 dicembre 2020.
    Dopo due anni di forte crescita (2017 e 2018) e la fase di consolidamento avviata nel 2019 - spiega l'azienda - il 2020 e il 2021 sono anni di trasformazione e di consolidamento dei cambiamenti operati dall'azienda a seguito del mutamento del mercato automobilistico e delle difficoltà dovute alla pandemia E' in corso una procedura di aumento del capitale sociale della capogruppo Pininfarina per un importo massimo di 27 milioni di euro. Le aspettative per il 2021 non prevedono al momento peggioramenti dovuti al Covid-19. La previsioni è di un valore della produzione in linea con il 2020, risultato operativo e risultato netto negativi anche se in miglioramento rispetto al dato 2020. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie